Registrati
Accedi
Mappa attività Castiglion Fibocchi (AR)Mappa
Arte e Cultura
Avventura
Enogastronomia
Natura
Relax e divertimento
Religione
Sport
Storia
Tradizione

Castiglion Fibocchi (AR)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Castiglion Fibocchi (AR)
BENVENUTO A CASTIGLION FIBOCCHI, IL BORGO DELLE MASCHERE E DEI CICLISTI, CON I FAMOSI "MATTI DI GELLO"! 

Castiglion Fibocchi è un borgo toscano di poco più di 2.100 abitanti che si trova a circa 12 km da Arezzo. È situato alle estreme pendici del massiccio del Pratomagno, lungo l'antica Via Clodia (o Cassia Vetus), la strada principale che collega Arezzo a Loro Ciuffenna ...

Ricco di zone rurali, boschi e oliveti, Castiglion Fibocchi è il luogo ideale per gli appassionati di trekking e mountain bike. I vari sentieri, adatti a tutti, spaziano da quelli in pianura a quelli più ardui, da quelli in mezzo alla campagna tra campi di girasole, vigne e prati, a sentieri di bosco tra querce, castagni e arbusti del sottobosco, dove potrete ammirare anche vecchi casali oggi diventati agriturismi. Percorrendo i sentieri sassosi, giungerete fino alla sommità della collina che domina il paese, da dove potrete godere di un affascinante panorama.

Prima di diventare paese, Castiglion Fibocchi era un castello. Passeggiando per il centro storico del borgo, noterete molte testimonianze architettoniche dell’antico Castello, la più caratteristica e “originale” delle quali è certamente Porta fredda, che rappresentava l’accesso nord al castello. Il Palazzo comunale è ricavato in quello che fu il Palazzo residenziale dei signori del luogo in epoche lontane. Interessante è la chiesa di San Pietro a Pezzano del XII secolo, al cui interno custodisce un affresco attribuibito ad Andrea Di Nerio, uno dei collaboratori di Piero della Francesca.

Del territorio comunale di Castiglion Fibocchi fa parte anche la piccola frazione di Gello Biscardo, nota un tempo per gli abitanti "matti", con il suo borgo antico splendidamente conservato. Lungo la strada bianca panoramica che da Castiglion Fibocchi conduce a Gello Biscardo, si trovano la Panchina Gigante n.111 e i ruderi della Pieve di San Quirico, antica chiesa di origine paleocristiane, attualmente oggetto di scavi. Il paese di Castiglion Fibocchi è collegato alla frazione di Gello Biscardo oltre che dalla strada provinciale dei Sette Ponti anche da una strada panoramica bianca, da percorrere anche a piedi, che taglia a metà la collina boscosa e offre uno spettacolo superbo.

Ogni anno, a Castiglion Fibocchi, ha luogo il Carnevale dei Figli di Bocco, un corteo dal sapore veneziano noto in tutta Italia, con spettacolari costumi e maschere dalle eleganti e fantasiose forme. Gli abiti sono pezzi unici, realizzati artigianalmente dalle sarte del paese. 

Il borgo di Castiglion Fibocchi è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Nello stemma comunale un giglio d'oro occupa l'intero scudo. Il nome del fiore ricorda, per assonanza, quello di una delle località (Gello, appunto) su cui si fondò il comune. Nessun rapporto, quindi, va stabilito tra questo giglio e quello di Firenze.

  • Dalle terre di Castiglion Fibocchi trae origine il Chianti e la cultura del vinsanto: sembra che gli Asburgo si facessero arrivare proprio dalle coltivazione di Castiglion Fibocchi il vino da dessert col quale venivano chiusi i banchetti di gala.

  • A Castiglion Fibocchi è presente la Big Bench n. 111, una panchina gigante da dove è possibile godere di una vista mozzafiato del paese e delle vallate circostanti.

  • Sul Carnevale dei Figli di Bocco ci sono testimonianze già dal XII secolo d.C., secondo quanto risulta da un atto di matrimonio, dove si dice che Berta di Ardimanno dovendo andare in sposa a Guglielmo di Bernardino, nobile del Valdarno, dovette anticipare la data delle sue nozze, in quanto nel Castello de filiis Bocchi si festeggiava il "Carnevale de filiis Bocchi".

Apparizioni cinematografiche 

  • Roberto Benigni girò alcune scene de «La Vita e Bella» (1997) a Castiglion Fibocchi, in particolare nel fienile del Poggiale all’interno della tenuta della Fraternita dei Laici.

  • Leonardo Pieraccioni ha girato alcune scene de «Il Ciclone» (1996) presso la cascina “dei Quarini” che si trova sulla strada provinciale che da Castiglion Fibocchi porta a Laterina. Il casolare è noto col nome di podere “la Giuncaia”.



Cenni Storici
I primi insediamenti probabilmente furono in epoca imperiale; nell'alto-medioevo furono costituite una pieve “Plebs S. Quirini supra Aurum” e sei chiese suffraganee. Attorno all'anno mille la zona divenne proprietà dei Conti Guidi che la munì di un castello per il controllo della strada che collegava il Valdarno al Casentino. Più tardi venne ceduto a Ottaviano dei Pazzi del Valdarno e poi ai figli, da qui il nome “Castrum Leonis de Filiis Bocchi”, ridotto poi a “Castrum de Filiis Bocchi” in seguito.

Nel 1384 Arezzo e il suo contado passarono alla Repubblica fiorentina, venendo infeudato in epoca granducale come Marchesato ad Alessandro del Borro. Fu inserito poi nella podesteria Laterina. All'inizio del XVIII secolo la proprietà di Castiglion Fibocchi passò per eredità ai Duchi di Lorena, i quali abolirono il feudalesimo e elevarono il borgo al rango di comune autonomo, distaccandolo dalla comunità dei “Due Comuni distrettuali di Laterina”.

Nel 1835, con la vittoria della città di Firenze su Arezzo anche Castiglion Fibocchi venne inglobato nel territorio della Repubblica di Firenze.

Nel 1860, al plebiscito organizzato per l'annessione alla Sardegna della Toscana, Castiglion Fibocchi si espresse con schiacciante maggioranza a favore del mantenimento del regno separato (su 293 aventi diritto, 169 votanti, il regno separato ebbe 106 voti contro 46 che andarono all'annessione e 17 nulle). Da qui l'appellativo di "Re di Castiglion Fibocchi" dato a Ferdinando IV di Toscana, succeduto all'ultimo sovrano regnante di Toscana, Leopoldo II di Toscana.

Continua a leggere
Eventi e Sagre
Mercatino del tempo che fu
Mercati
SET
12
location_on SUBBIANO (AR)
'Via di Francesco - Camminare da Casa'
Evento culturale
GEN
07
location_on CHIUSI DELLA VERNA (AR)
0€
Cosa fare
Chiesa dei Santi Pietro e Ilario
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Palazzo del Municipio
Centro Storico
Luogo CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Cinta Muraria - resti
Centro Storico
Luogo CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Chiesa di San Pietro a Pezzano
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Visualizza tutti
In primo piano
Agriturismo la Concezione cuore preferiti
CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Agriturismo
Le Quattro Pietre cuore preferiti
CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Ristorante
lunedì: Chiuso | martedì: Chiuso | mercoledì: 12–14:30,19:30–22 | giovedì:...
London Bar cuore preferiti
CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Ristorante
lunedì: 06:30–20 | martedì: Chiuso | mercoledì: 06:30–20 | giovedì: 06:30–20 | venerdì:...
La Bottega del Calzolaio cuore preferiti
CASTIGLION FIBOCCHI (AR)
Intera casa
da 80€
Borghi vicini a Castiglion Fibocchi (AR)
Talla (AR) cuore preferiti
8 Km
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!