Registrati
Accedi
Mappa attività Cellamare (BA)Mappa
Arte e Cultura
Religione
Storia
Tradizione

Cellamare (BA)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Foto Cellamare (BA)
BENVENUTO A CELLAMARE, IL BORGO DI SANT'AMATORE, IL PATRONO SPAGNOLO!

Cellamare è un borgo pugliese di 5.727 abitanti, che sorge a 90 metri s.l.m. ai margini meridionali della conca di Bari, alle porte di Bari. Il borgo è una vera e propria bomboniera, piccola ma custode di tanti tesori nascosti sfortunatamente sconosciuti ma che vale la pena vedere ... . Le origini della cittadina sono ignote, sebbene si possano far risalire all'XI secolo, quando apparve per la prima volta in un documento una località definita Cellamare o Cellamarii. Per questo motivo, anche l'etimologia del toponimo è ancora un'incognita, nonostante gli studiosi se ne occupino da tempo.

Tra gli edifici di culto più importanti per i cellamaresi, vi è senza dubbio la Chiesa Madre, dedicata alla S.S. Annunziata. Edificata sui resti di una chiesa preesistente, risalente al XII secolo, venne costruita per volontà dell'Arcivescovo Rainaldo, nel 1854 così come si può leggere in un'iscrizione posta sulla porta principale. La riedificazione della chiesa comportò anche la rotazione dell'asse di orientamento, volgendo l'edificio verso il castello baronale. La facciata si presenta semplice e composta, in stile tardo rinascimentale e permette l'accesso all'edificio attraverso una gradinata costituita da tre dislivelli. L'ambiente interno della chiesa è costituito da un'unica navata con volta a botte, caratterizzata da tre cappelle per lato.  Al suo interno si custodisce la statua lignea del patrono - che viene portata in processione ogni 30 aprile - e la reliquia dello stesso Santo.

Continuando la visita al borgo, non potrete perdervi il fulcro del paese, dove si narra la storia della città: il Castello Baronale. La fortezza, di origine medievale, fu ricostruita più volte fino a divenire una residenza nobiliare durante il XVI secolo, perdendo così le sue funzioni militari. Non si conosce la data della prima edificazione del castello, ma si pensa risalga al XIII secolo. La parte storica e più antica del castello è rappresentata dal portale di ingresso comunicante con la terrazza del mastio. La facciata si trova accanto ai resti di una torre inglobata in altre costruzioni e i suoi basamenti a bugnato rustico sono delimitati da un cordolo. Il portale che conduce all'interno della roccaforte è di tipo seicentesco a tutto sesto, composto da conci a bugnato, su cui spicca lo stemma dei nobili Giudice - Caracciolo.

Il borgo è ricco di eventi che ricoprono le quattro stagioni dell'anno, ma il più importante e di rilievo è senza dubbio il Presepe Vivente. Per l'occasione, Cellamare si trasforma nella piccola Betlemme di 2000 anni fa, in cui potrete trovare la grotta della natività all'interno del Castello e ammirare gli antichi mestieri del tempo, i mercanti, i ricchi proprietari ma anche i pastori con le loro pecore, gli asini, le galline. Inoltre, potrete assaggiare i prelibati piatti cucinati dalle massaie volontarie a base di frittelle, caldarroste, maialino arrosto ma anche tipici cibi mediorientali che richiamano l'antica Betlemme. Per le viuzze del paese sentirete i cantori e i musicanti che allieteranno le serate con le melodie natalizie.

Curiosità

  • Non molto lontano dal centro storico si trova il Menhir di Cellamare. Il monumento è un grosso blocco di pietra recante l'incisione NOJA, risalente a decine di migliaia di anni fa e la cui funzione è tuttora sconosciuta.

  • Il borgo è gemellato con Martos, la cittadina spagnola che ha dato i natali al Santo patrono del borgo, Sant'Amatore. Martos e Cellamare sono le uniche cittadine al mondo a venerare questo Santo in qualità di patrono.

  • Lo stemma della città è abbastanza curioso: rappresenta una sinuosa figura di sirena che sovrasta le onde. L'immagina sembra rievocare gli antichi tempi in cui il paese era bagnato dall'Adriatico.

  • Non vi meravigliate se passeggiando per il borgo non troverete semafori: l'idea è stata pensata per responsabilizzare i cittadini!

  • Cellamare conserva ancora l'antico forno comunale a pietra, tutt'oggi funzionante e usato dai cittadini pagando una cifra irrisoria.

Apparizioni cinematografiche

  • Cellamare è stato set cinematografico di una sitcomedy, intitolata I Comisastri, nell'aprile 2015. La sitcomedy, diretta da Piero Bagnardi, è andata in onda sulla rete locale Antenna Sud.

Continua a leggere
Eventi e Sagre
Festa Patronale di San Rocco da Montpellier
Feste
SET
12
location_on CASAMASSIMA (BA)
Presepe vivente
Feste
DIC
29
location_on CELLAMARE (BA)
19.00-22.00
Cosa fare
Chiesa Matrice di Santa Maria Annunziata
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo CELLAMARE (BA)
Castello Baronale
Castelli e Fortezze
Luogo CELLAMARE (BA)
Chiesa San Michele Arcangelo
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo CELLAMARE (BA)
Cimitero Militare Polacco 'Korpusu'
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo CASAMASSIMA (BA)
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Itinerario nel Borgo Azzurro icona cuore
CENTRO STORICO
Luogo partenza CASAMASSIMA (BA)
Tradizione
Luogo partenza Cellamare
Storia
Luogo partenza Cellamare
Arte e Cultura
Luogo partenza Cellamare
In primo piano
Di Natale Domenico cuore preferiti
CELLAMARE (BA)
Prodotti tipici
Ristorante Pizzeria la Baia del Pesce cuore preferiti
CELLAMARE (BA)
Ristorante
lunedì: 19–00 | martedì: 19–00 | mercoledì: 19–00 | giovedì: 19–00 | venerdì: 19–00...
Pizzeria L'Antico Arco cuore preferiti
CELLAMARE (BA)
Pizzeria
lunedì: 19–22:30 | martedì: 19–23:30 | mercoledì: 19–23:30 | giovedì: 19–23:30 |...
Birrificio Caput Ursi e tap room cuore preferiti
CELLAMARE (BA)
Pub
Il Birrificio Caput Ursi nasce con lo scopo di creare una birra genuina attraverso la ricerca delle...
Borghi vicini a Cellamare (BA)
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!