Registrati
Accedi
Mappa attività Corleto Monforte (SA)Mappa
Arte e Cultura
Avventura
Enogastronomia
Natura
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione

Corleto Monforte (SA)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Corleto Monforte (SA)
BENVENUTO A CORLETO MONFORTE, IL BORGO DEI BOSCHI!

Corleto Monforte è un piccolo borgo campano di circa 527 abitanti, che sorge a 683 m s.l.m., su una cresta a forma di nave dei Monti Alburni, e si affaccia sulla Valle del Torrente Fasanella. Il borgo è situato nel cuore del Parco Nazionale del Cilento ... .

Il borgo è ricco di notevoli testimonianze storiche, come Piano del Bue, un sito archeologico con resti romano-lucani, e "Timpa degli Antichi", composto da resti di insediamenti rurali. Testimonianze che ritroviamo anche nel grazioso centro storico medioevale, ricco di archi. L'estremità del borgo antico presenta una balconata panoramica sulla splendida Valle del Fasanella, ed è nota come Capodarmi per la funzione strategica che svolgeva in passato: rappresentava un baluardo che respingeva tutti coloro che attaccavano tale fronte. Qui, potrete ammirare i ruderi della prima Parrocchia del borgo, la Chiesa di San Teodoro, e poco più in là famosa Piazza Diana, che prende il nome dal tempio dedicato alla "Dea della caccia", che un tempo sorgeva al posto della Chiesa di Santa Barbara. Quest'ultima, è la struttura religiosa più importante del borgo, dedicata alla Santa Protettrice dei Corletani, di cui si può ammirare una statua del Settecento custodita al suo interno, opera dell'artista napoletano Nicola Masi. Poco lontano vi ritroverete in quella che anticamente veniva definita "Piazza Sciuvolo" - l'odierna Piazza Umberto I - così chiamata simpaticamente perchè i bambini vi si divertivano a scivolare come su piste di pattinaggio sul ghiaccio.

Per gli amanti della natura, il borgo di Corleto Monforte rappresenta una tappa imprescindibile. Immerso nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, vanta un'area forestale di circa 3.500 ettari di boschi, nota come Bosco di Corleto Monforte. La peculiarità di questo luogo è la presenza dell'incantevole abete bianco. In questo rilassante contesto naturale, potrete rigenerarvi dallo stress e fare una scampagnata presso l'area attrezzata situata poco al di sopra del Rifugio della Corcomone, nelle vicinanze di una freschissima sorgente d'acqua perenne. Scendendo poi verso il Piano di Cappello, vi ritroverete di fronte ad alcuni caseggiati dove ancora oggi i pastori producono un gustosissimo formaggio di capra. Presso il Museo Naturalistico degli Alburni, potrete ammirare le numerose specie di animali che popolano questo bosco, e non solo, tra cui ben 25.000 esemplari di insetti. 

Se desiderate gustare le specialità gastronomiche della tradizione del borgo, non dovete perdervi la rinomata Festa del caciocavallo podolico e della transumanza, uno degli eventi più sentiti nel borgo che, grazie al successo riscosso, richiama negli ultimi anni anche visitatori al di fuori della provincia di Salerno. L'evento si divide in ben 4 giorni, ciascuno dei quali riserva grandi sorprese. La prima giornata è quasi del tutto dedicata ai bambini, con interessanti attività come la visita ad allevamenti, dove dar da mangiare agli animali e apprendere la lavorazione del latte. Nelle giornate seguenti, si dà maggiore spazio all'enogastronomia e alla musica folk, durante la famosa Transumanza e le varie escursioni.

Il borgo di Corleto Monforte è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Corleto Monforte è uno dei borghi più piccoli della Campania.

  • L'unica frazione di Corleto Monforte si chiama Carnale, ed è costituita da case sparse e cascinali. 

  • In origine il borgo si chiamava "Corleytum", che alcuni studiosi ritengono significhi "luogo dove abbandonano i noccioli", mentre altri sostengono stia per "cuore lieto", con riferimento al carattere gioviale dei Corletani, come testimonierebbe anche l'eblema di Corleto: il cuore.

  • Il nome "Monforte" è stato aggiunto più tardi, poco dopo la seconda metà del XIX secolo, probabilmente per la capacità dei Corletani di resistere alle austerità nemiche, come durante l'assedio delle truppe sveve dell'imperatore Federico II nel 1246, quando gli abitanti, per dare prova della propria resistenza, si ribellarono lanciando formaggio anziché pietre e munizioni.

  • La produzione più prestigiosa del borgo è quella dei formaggi, legata ad antiche tradizioni, tra i quali degno di assaggio è il Caciocavallo podolico.

  • La statua di San Giovanni Battista, custodita presso l'omonima Chiesa del Cinquecento, fu acquistata a Napoli nel 1719 e portata a Corleto con un mulo.

  • Nei pressi dell'antichissima Chiesa di San Teodoro, vi è un belvedere mozzafiato sull'intera Valle del Calore.

  • Il borgo si trova sulla strada che passa per le magnifiche Grotte di Castelcivita, conosciute come "Grotte di Spartaco", un complesso di cavità carsiche situate nell'omonimo comune, particolarmente ricche di stalattiti e stalagmiti dalle molteplici forme. 

Citazioni interessanti

  • La prima denominazione data a Corleto fu, come rilevasi da documenti antichi, Cornito, che in prosieguo diventò Corneto, per uno di que' semplici mutamenti, che si verificano in altri nomi di città e paesi. Varii sono i pareri intorno all'origine di questa denominazione. Taluni vogliono che Cornito, o Corneto, derivasse da cor nitidum, [dal latino nitidus, florido, fiorente, rigoglioso, n.d.r.] altri dal fatto che il suo tenimento era ricco di animali cornuti; e altri, infine, sostengono che il paese fu detto Cornito, da cornus arbor, imperocché vi erano delle selve di alberi corniole. Di queste tre versioni la terza a noi sembra più plausibile, perché i primitivi Lucani, giusta il dire di Varrone, dell'Antonini, e di altri storici antichi, erano usi dare ai paesi il nome dalla natura del luogo ove li edificavano; e Corleto in quei tempi abbondava, come tuttora abbonda, di alberi corniole. La ragione per la quale Corneto fu col volgersi dei secoli cambiato in Corleto, da noi non si sa. Solo mercé l'aiuto della filologia e della tradizione, siamo in grado di poter affermare che i Corletani perché di cuore allegro, chiamarono Corleto il loro paese da cor laetum, e di ciò sia pruova anco il fatto che Corleto ha per emblema il cuore. Tratta dal libro Cenni storici di Corleto Monforte di Francesco Torre, 1893.


Cenni Storici
Sulle origini di Corleto Monforte sono state formulate varie ipotesi, la più attendibile delle quali, certificata, è quella che attesta che il borgo abbia un'origine lucana. Il popolo in questione, infatti, dopo aver conquistato altri territori come Roscigno (chiamata storicamente "Montepruno") e Sant'Angelo a Fasanella ("Phasis"), diedero vita proprio a Corleto Monforte per dominare più facilmente tutti i popoli occupati.

L'antico nome del borgo  era "Corleytum", che secondo alcuni studiosi significa "luogo dove abbandonano i noccioli", mentre secondo altri sta per "cuore lieto", con riferimento al carattere gioviale dei Corletani, come testimonierebbe anche il fatto che Corleto ha per emblema il cuore.

Grazie ai numerosi feudatari, sono state edificate le numerosi fortificazioni e torri che hanno consentito al borgo di resistere ai numerosi assedi, tra i quali quello delle truppe sveve dell'imperatore Federico II nel 1246, durante la rivolta dei baroni, che vide la devastazione totale di tutti i territori di coloro che avevano partecipato alla congiura, tranne Corleto Monforte. In particolare, dopo 20 giorni di assedio i Corletani, per dimostrare all'avversario la propria resistenza, anziché ribellarsi lanciando pietre ed altre armi, lanciarono formaggio.

Il borgo faceva parte del circondario di Sant'Angelo a Fasanella, appartenente al distretto di Campagna del Regno delle Due Sicilie dal 1811 al 1860. Difatti la cittadina al tempo si chiamava "Corleto a Fasanella".

Poco dopo la seconda metà del XIX secolo venne invece utilizzata un'altra denominazione, "Monforte", forse proprio per la capacità del borgo di resistere alle austerità nemiche, grazie anche alla propria locazione geografica letteralmente in mezzo a due alture.

Continua a leggere
Corleto Monforte informa:
Si ringraziano Andrea Irace per i contenuti e "fotoeweb" per parte del materiale fotografico.

Eventi e Sagre
Mercatino di Natale
Mercati
DIC
08
location_on ROFRANO (SA)
Falò di Santa Lucia
Feste
DIC
13
location_on SICIGNANO DEGLI ALBURNI (SA)
Telethon
Evento culturale
DIC
23
location_on ROFRANO (SA)
Quanno nascette Ninno rassegna d'arte presepiale
Evento culturale
DIC
23
location_on ROFRANO (SA)
Visualizza tutti
Cosa fare
Bosco di Corleto Monforte
Boschi, Parchi e Giardini
Luogo CORLETO MONFORTE (SA)
Museo naturalistico degli Alburni
Musei e Siti Archeologici
Luogo CORLETO MANFORTE (SA)
Orari Martedì-Domenica: 9:30-12:30 / 16:30–19:30. Giorni e orari di apertura soggetti a variazioni. Per info, chiamare ai numeri: 0828964296-3426213310.
Chiesa di Santa Barbara
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo CORLETO MONFORTE (SA)
Orari info alla Pro Loco
Piano del Bue e Timpa degli Antichi
Musei e Siti Archeologici
Luogo CORLETO MONFORTE (SA)
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Sentiero dei Monti Alburni da Corleto Monforte a Postiglione icona cuore
NATURALISTICO
Luogo partenza CORLETO MONFORTE (SA)
Durata media Durata media: 60 minuti, mezza giornata
Itinerari alle Sorgenti dell'Auso icona cuore
NATURALISTICO
Luogo partenza SANT'ANGELO A FASANELLA (SA)
Itinerari da suggerire a Valle dell'Angelo (SA)? icona cuore
CENTRO STORICO
Luogo partenza VALLE DELL'ANGELO (SA)
Passeggiata del Festolaro icona cuore
NATURALISTICO
Luogo partenza VALLE DELL'ANGELO (SA)
Durata media Durata media: 2 ore, mezza giornata
Visualizza tutti
In primo piano
Bar Young Pub Di Salamone Amelia cuore preferiti
CORLETO MONFORTE (SA)
Bar
Agriturismo CuoreLieto del Cilento cuore preferiti
CORLETO MONFORTE (SA)
Agriturismo
Belmont Saloon Greco Antonio cuore preferiti
CORLETO MONFORTE (SA)
Ristorante
Agriturismo Terra Nostra cuore preferiti
CORLETO MONFORTE (SA)
Ristorante
Ultime notizie
Si ribalta mezzo pesante sulla Fondo Valle dell’Agri
Istituito senso unico alternato provvisorio, e dopo qualche ora ripristinata la circolazione Sulla strada statale 598 “di Fondo Valle d’Agri” è provvisoriamente istituito il senso unico alternato in c
NOV
25
done basilicata24
Leggi l'articolo
L'albero di Natale invade un parcheggio a Vallefoglia: tagliati i rami fastidiosi. Il Comune sporge denuncia
VALLEFOGLIA - L’albero di Natale ostruisce la sosta e allora tanto vale dare una sforbiciata ai rami e tagliuzzarli. Una soluzione fai da te alquanto discutibile quella escogitata
NOV
25
done Corriere Adriatico
Leggi l'articolo
Vallefoglia, approvato dalla Giunta Comunale il piano neve per l’anno 2022/2023
Il Servizio di spazzamento delle strade e spargimento del sale è stato predisposto a livello di Unione dei Comuni Pian del Bruscolo dividendo il territorio comunale di Vallefoglia in cinque zone per i
NOV
24
done Vivere Pesaro
Leggi l'articolo
Provinciali, Sacco: “Ecco perché ho deciso di non candidarmi alla presidenza”
"Se si poteva fare una scelta diversa? I fatti sono andati che un avvicendamento è nell'ordine delle cose. Si poteva fare anche un'altra scelta. Ma insomma basta, fine. Adesso per me è il momento in c
NOV
25
done informazione
Leggi l'articolo
ONE STATION RADIO – A. Sacco (dir. ilnapolionline.com): “A.s. Roma e Juventus? Ottimi segnali per il movimento femminile”
All'interno di One Station Radio, durante la trasmissione "serie Al femminile", condotta da Luca Cerchione, è intervenuto il direttore
NOV
25
done Il Napoli Online - News sul Calcio Napoli
Leggi l'articolo
Meteo Piove di Sacco : oggi foschia, Sabato 26 poco nuvoloso
Piove di Sacco, meteo per Venerdì 25 Novembre 2022. Giornata caratterizzata da foschia densa al mattino, temperature comprese tra 5 e 13°C
NOV
25
done IL METEO
Leggi l'articolo
Frosinone, Valle del Sacco: appaltati i lavori per i siti dismessi
Non è ancora la vera e propria bonifica della Valle del Sacco, ma dopo diciassette anni partiranno i primi interventi. L'annuncio ieri nel corso di una conferenza stampa a
NOV
23
done Il Messaggero
Leggi l'articolo
Piero Aguzzi e Peppe Cattani il 25 novembre ospiti di “Studio Officina” nella Chiesa di San Rufo
Venerdì 25 novembre 2022, per “Studio Officina” Piero Aguzzi (creatore e direttore di Radiomondo) e Peppe Cattani (costruttore ponti di trasmissione e presidente NPC Rieti) saranno intervistati nella
NOV
24
done Rietinvetrina.it
Leggi l'articolo
A Rieti in arrivo l’intellettuale Marcello Veneziani in dialogo con l’attore e poeta Emanuele d’Agapiti
RIETI - Tornano con la stagione autunnale, gli appuntamenti culturali promossi dalla Misercordia di Rieti, Fratres e Musicologiamo. La sinergia tra le associazioni e l’attore
NOV
22
done Il Messaggero on MSN.com
Leggi l'articolo
San Rufo a Biella per l'inaugurazione del selciato con le pietre della memoria al Nuraghe Chervu
Il selciato si compone delle pietre che i municipi hanno inviato a palazzo Oropa, con il nome del luogo e il numero dei soldati mai più tornati a casa dal fronte
NOV
21
done SalernoToday
Leggi l'articolo
San Rufo: a Biella l’inaugurazione del selciato con le pietre della memoria al Nuraghe Cervu
Una delegazione di San Rufo a Biella per l'inaugurazione del selciato realizzato con le pietre in memoria dei caduti in Guerra
NOV
21
done Info Cilento
Leggi l'articolo
San Rufo a Biella per l'inaugurazione del secondo lotto del selciato con le pietre della memoria al Nuraghe Chervu
Comuni: Ieri 20 novembre la città di Biella è stata la città di tutti gli italiani. San Rufo è stata presente all'inaugurazione del second..
NOV
21
done Cilento notizie
Leggi l'articolo
Agropoli, Caggiano e Sapri celebrano la Virgo Fidelis
Il 21 novembre celebrata la ricorrenza della Virgo Fidelis, patrona dell'Arma dei Carabinieri. Ecco gli appuntamenti
NOV
22
done Info Cilento
Leggi l'articolo
Asfaltatura, illuminazione, allacci: i cantieri a Firenze strada per strada
Nuovo asfalto in via Foggini, la sostituzione dei vecchi pali dell’illuminazione pubblica in via dei Massoni, la realizzazione della linea interrata dell’alta tensione elettrica in via e piazzale dell
NOV
21
done 055firenze
Leggi l'articolo
Villa Caruso Bellosguardo, in corso il restauro di quattro statue del parco a cura della Scuola edile di Firenze
LASTRA A SIGNA - E' in corso il restauro di quattro statue del complesso monumentale del parco di Villa Caruso Bellosguardo grazie a un accordo stipulato
NOV
18
done piananotizie
Leggi l'articolo
Paesaggi da favola e vita sommersa, le più belle foto social da Punta Campanella
La campagna lanciata dall'Area Marina Protetta su facebook e Instagram subito dopo l'inizio della guerra in Ucraina con lo slogan La bellezza salverà il mondo.
NOV
25
done Il Mattino
Leggi l'articolo
"Lo scatto da paura"- una murena con due gamberi pulitori- di Mimmo Roscigno è risultata essere la foto subacquea più apprezzata dai follower facebook dell'AMP Punta Campanella. Su Instagram, invece, tra le fotosub, ha prevalso la "Madonnina del Vervece ...
NOV
25
done reportweb.tv
Leggi l'articolo
La bellezza contro la guerra, la campagna social di punta Campanella
Lanciata dall'Area Marina Protetta su Facebook e Instagram subito dopo l'inizio della guerra in Ucraina con lo slogan "La bellezza salverà
NOV
25
done Repubblica
Leggi l'articolo
Anatar, un 'mockbuster' da Star Wars a Avatar
Ritornare "al genere della parodia, "che tra gli anni' 50 e '80 è stato uno dei motori dell'industria cinematografica italiana, con interpreti come Totò, Franco e Ciccio (tra i loro classici Ultimo Ta
NOV
23
done Ansa on MSN.com
Leggi l'articolo
In una scuola di Sant'Antimo allestita la serra 4.0
E' un prototipo di una serra 4.0. Un modello che potrà essere poi adattato in agricoltura. Controllabile da remoto e può essere alimentata con fonti energetiche rinnovabili. (ANSA)
NOV
23
done Ansa
Leggi l'articolo
Le reliquie di Sant’Angelo d’Acri sono rientrate a casa dopo la peregrinatio in Usa
Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per “miglioramento dell'esperienza” e “misurazione” come specificato nella cook
NOV
23
done ReggioTV
Leggi l'articolo
Borghi vicini a Corleto Monforte (SA)
Sacco (SA) cuore preferiti
7 Km
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!