Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Enogastronomia
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare e Bere
event
Eventi e Sagre
store
Artigiani
hotel
Dormire
format_list_bulleted

Antica Filanda De Rosa a Laurenzana

Musei e Siti Archeologici
Preferito
Antica Filanda De Rosa
Indirizzo
LAURENZANA (PZ)
Vico Largo Fiera, 7
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
L’Antica Filanda “De Rosa” è, come il nome suggerisce, un’antica fabbrica tessile per la lavorazione della lana, che sembra essersi fermata nel tempo, conservando intatti gli aspetti peculiari dell’antico mestiere e mantenendo inalterata la sua conformazione originaria. 

Oggi è un museo diffuso e rientra tra gli esempi più importanti di archeologia industriale, costituendo non solo una testimonianza storica di quella che una volta era una delle attività più diffuse, ma anche un luogo aperto all’arte e alla cultura che ospita mostre ed eventi.  

Fu fondata negli anni Venti del Novecento dall’imprenditore campano Michele De Rosa e dalla moglie Carmela Valentina Costabile originaria del potentino, dopo che altri opifici erano stati aperti in giro per la Basilicata. Funzionò fino alla fine del Novecento e, anche dopo la sua chiusura, Rocco De Rosa continuò a mettere in moto i macchinari, salvandoli dall’usura. 

La Filanda, di proprietà degli eredi della famiglia De Rosa, si trova ancora oggi nel vecchio immobile ottocentesco dove fu stabilita sin dall’inizio, accanto alla piazza a sud del borgo - Largo Fiera -, da sempre utilizzata come luogo di scambi commerciali. Si tratta di una fabbrica diffusa, che si sviluppa nei tipici vicoli I, II e III, ed è composta anche da diversi locali e magazzini disposti tutti intorno al centro di produzione. 

Visitando la Filanda – che presenta ancora il vecchio soffitto con travi in legno di castagno e pavimentazioni caratterizzate da grandi pietre squadrate, dette “chianche” – vi stupirà la preziosa ricostruzione storica degli ambienti; potrete vedere da vicino tutti quegli elementi che fanno parte di una forma di produttività ormai estinta, che affonda le sue radici in età pre-settecentesca e segna il lento progresso dell’uomo verso la civiltà industrializzata.  

Nelle loro postazioni originarie troverete gli antichi macchinari e le attrezzature autentiche utilizzati per la trasformazione della lana, in parte ancora funzionanti, da quelli impiegati per la tosatura a quelli usati per la filatura, dalle trame leggere ai tessuti più pesanti: la lupa o battitore, la carda, il divisore, l’aspo e numerosi altri arnesi fanno parte di questo tesoro inestimabile.  

Tra i macchinari impiegati nella fabbrica, dove si lavorava 24 ore al giorno senza interruzioni, ve ne erano alcuni dotati di un sistema di trasmissione a cinghia, prodotti nelle industrie di Biella, che oggi sono tra i pochi esemplari ancora esistenti in Italia.  

Curiosità 

  • L’Antica Filanda De Rosa è un Luogo del Cuore FAI 2021 tra i più votati della Basilicata. 

  • Tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, grazie alla presenza nel territorio di molte greggi, l’industria della lana era particolarmente diffusa in Basilicata, con numerosi opifici sparsi sul territorio. 

  • Carmela Valentina Costabile era soprannominata la “Signora del telaio”, per il suo intenso e impareggiabile lavoro da tessitrice. 

  • L’intera famiglia De Rosa era impiegata all’interno della Filanda: le giovani figlie Carmelina, Elena, Filomena, Vincenzina e Amelia, insieme al resto della manodopera femminile si occupavano di trasformare il filato in maglieria dalle varie fogge; gli zii Angiolina, Domenico, Giacinto e Rosina, veterani del mestiere, si preoccupavano delle macchine e di istruire nuovi operai; i fratelli Achille e Rocco erano addetti alla produzione e alla parte commerciale, aiutati dalle rispettive mogli, Carolina e Maria Gaetana, con cui condivisero l’attività fino ai primi anni Sessanta. 

  • Nei primi anni Settanta, Rocco De Rosa, rimasto l’unico proprietario della Filanda, avviò un progetto per l’innovazione della produzione della lana che prevedeva la costruzione di un moderno lanificio, rimasto però incompiuto. 

Borghi vicini a Laurenzana (PZ)
Anzi (PZ)
8 Km
In primo piano
Mostra su Alda Merini 'Atto d'Amore'
Evento culturale
NOV
29
location_on VIGGIANO (PZ)
Dalle 18:30
Natale con la Pro Loco
Feste
DIC
04
location_on CORLETO PERTICARA (PZ)
Natale al Borgo
Feste
DIC
05
location_on ANZI (PZ)