Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Avventura
Enogastronomia
Natura
Relax e divertimento
Religione
Sport
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare e Bere
event
Eventi e Sagre
store
Artigiani
directions_bus
Trasporti
map
Itinerari
hotel
Dormire
format_list_bulleted

Chiesa della Santissima Annunziata a Linguaglossa

Santuari, Chiese e Monumenti
Preferito
Chiesa della Santissima Annunziata
Indirizzo
LINGUAGLOSSA (CT)
Piazza Annunziata 3
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
La Chiesa della Santissima Annunziata si trova sull'omonima piazzetta affacciata su Via Roma.
Risale al XVII secolo e subì diverse ristrutturazioni negli anni, tanto che la sua forma attuale non ha nulla che la ricolleghi a quella antica.
Il portale principale è composto da pietra lavica e marmo rosso ed è sormontato da un'altare con dentro scolpita l'Annunciazione.
Dell'interno della chiesa, un tempo affrescata, rimane solo una cornice di fiori sopra l'ingresso principale e nella parete destra.
Nell'abside si eleva l'altare maggiore circondato dal coro, qui troviamo anche un grande organo in stile gotico, il più antico di Linguaglossa (opera di Sebastiano Calcerano Platania risalente al 1877).
Nelle pareti laterali si aprono cinque cappelle, vicino al presbiterio spiccano due statue dei Santi Pietro e Paolo. Il presbiterio è chiuso da una balaustra in marmo.
Di notevole importanza i due gruppi scultorei in pastiglia dipinta di Gennaro Franzese. Il primo gruppo raffigura l'Annunciazione, al di sopra di esso si erge una cupola sostenuta da angeli. Il secondo gruppo rappresenta la Vergine Odigitria in trono su una cassa sostenuta da due monaci Basiliani ed un angelo.
Molto interessante, inoltre, la prima Via Crucis frutto della collaborazione dall'artista Salvatore Incorpora e del poeta Senzio Mazza risalente agli anni Sessanta. Le tavole rappresentanti le stazioni della Via Crucis vennero realizzate da Incorpora, i versi furono composti da Senzio Mazza.
 
    Curiosità    

  • L'artista calabrese Salvatore Incorpora, scomparso a Linguaglossa nel luglio 2010, durante la seconda guerra mondiale lavorava come prigioniero del terzo Reich presso una fonderia dove venivano cotti dei pastori di argilla realizzati in Polonia. Nel 1942, costruì il presepe che fu installato nel Duomo di Warthenau. Di ritorno dalla guerra, sviluppò la sua vocazione all'arte, in particolar modo a Linguaglossa dove nel 1997 il Comune gli conferisce la cittadinanza onoraria, e nel 2008 il "Premio Etna". 
Itinerari consigliati
Itinerario centro storico del borgo
CENTRO STORICO
Luogo partenza LINGUAGLOSSA (CT)
Durata media Durata media: 1.5 ore, mezza giornata
Natura
Luogo partenza Linguaglossa
Enogastronomia
Luogo partenza Linguaglossa
Storia
Luogo partenza Linguaglossa
Borghi vicini a Linguaglossa (CT)
In primo piano
Festa di San Rocco
Feste
AGO
16
location_on LINGUAGLOSSA (CT)
Sagra della Provola Basicotana
Sagre
AGO
19
location_on BASICO' (ME)
Dalle ore 17:00 alle ore 01:00
Festa in onore della Madonna di Basicò
Feste
AGO
21
location_on BASICO' (ME)
A partire dalle ore 11:00
Cabaret Toti e Totino
Feste
AGO
21
location_on TRECASTAGNI (CT)