Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Enogastronomia
Religione
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare
event
Eventi
store
Artigiani
directions_bus
Trasporti
Esperienze
hotel
Dormire
Prodotti tipici
format_list_bulleted

Palazzo Baronale del Principe Massimo a Roccasecca dei Volsci

Ville e Palazzi Storici
Preferito
Palazzo Baronale del Principe Massimo
Indirizzo
ROCCASECCA DEI VOLSCI (LT)
Piazza Umberto I, 9
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
Il Palazzo Baronale, anche detto Palazzo Massimo, sorge nel punto più alto del colle e deve la sua edificazione al cardinale Carlo Camillo Massimo durante il XIV secolo.

Questo massiccio edificio conserva ancora oggi le originarie caratteristiche di corte medievale, nonostante i vari rifacimenti subìti nel corso dei secoli. L'attuale conformazione del Palazzo è il risultato dei rifacimenti effettuati nei secoli XV e XVI; significativo fu soprattutto quello del 1590 per volontà di Ascanio Massimo, il quale ordinò un riadattamento della struttura per avere una residenza degna della sua casata.

Attraverso un grande portone, raggiungibile tramite un'ampia rampa di scale, sarete condotti dentro un atrio con quattro porte, un tempo adibite all'ingresso ai locali del personale di servizio. Proseguendo la visita al Palazzo, nella corte interna, potrete osservare il cortile occupato anticamente dalle stalle e alcuni spazi adibiti al frantoio - oggi Museo dell'Olio e delle tradizioni popolari - destinato alla molitura delle olive, che veniva messo in moto dai cavalli. La grande cisterna utilizzata per la raccolta dell'acqua piovana vi farà ritornare indietro nel tempo e alle vecchie abitudini dei contadini. Da notare anche la particolare meridiana, osservabile da quasi tutte le stanze interne del Palazzo. Degni di nota sono anche la scalinata interna del Palazzo che porta ai piani superiori, e lo stemma della famiglia Massimo scolpito su un architrave del portale che conduceva all'antico vestibolo. Infine, nella cappella privata del Palazzo, è custodito un bellissimo affresco raffigurante La Natività, opera di Pietro Da Cortona.

Fino al 1989 il Palazzo fu di proprietà della famiglia Giovannelli, fin quando non venne acquistato dal Comune per potervi installare i locali riservati all'Amministrazione Comunale, alla biblioteca, all'archivio e al Museo.

Curiosità

  • Pietro da Cortona è stato pittore e architetto, uno dei massimi interpreti del primo Barocco. Tra i suoi capolavori, degno di nota è il Trionfo della Divina Provvidenza in Palazzo Barberini, per il quale l'artista ricevette un lauto compenso.

Borghi vicini a Roccasecca dei Volsci (LT)
In primo piano
Festa di San Giovanni Battista
Feste
GIU
23
location_on CECCANO (FR)
Festa della Montagna 2024
Feste
GIU
29
location_on SEGNI (RM)
Festa patronale di San Leone Magno e di San Rocco
Feste
AGO
31
location_on SPERLONGA (LT)
Sagra della Castagna
Sagre
OTT
14
location_on MONTELANICO (RM)
17:30 - 00:00