Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Enogastronomia
Relax e divertimento
Religione
Storia
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare e Bere
event
Eventi e Sagre
store
Artigiani
Esperienze e Itinerari
hotel
Dormire
format_list_bulleted

Pieve di San Vigilio a Porcia

Santuari, Chiese e Monumenti
Preferito
Pieve di San Vigilio
Indirizzo
PORCIA (PN)
Via Pieve - Frazione di Pieve
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
La Chiesa di San Vigilio si trova nella campagna della frazione di Pieve ed è una delle più antiche chiese della zona, risalendo molto probabilmente nel suo nucleo originario al VI secolo. Oggi si presenta come il risultato delle varie modiche subite dall'età paleocristiana sino all'alto medioevo. 

Venne citata per la prima volta in una bolla del 1187 da papa Urbano III come una delle 39 pievi esistenti nella zona. Alla fine del Quattrocento, subì notevoli danni causati dai Turchi durante le loro incursioni che resero necessario un intervento di ricostruzione. Nel Cinquecento la pieve presentava quattro altari e nel Seicento venne costruita una nuova abside. 

Nuovi lavori di ristrutturazione furono avviati nei primi decenni dell'Ottocento, ma verso la fine del secolo si trovava in una condizione semiabbandono. Fu nuovamente restaurata negli anni Trenta del Novecento e ancora nel 1948. 

Nel 1994, ospitò importanti scavi archeologici in occasione dei quali si provvide al rifacimento del pavimento

La chiesa, situata all'interno dell'area di un antico cimitero circondato da una cinta muraria, presenta all’esterno una facciata a capanna, rivolta verso ovest, con linee molto semplici. Al centro troverete il portale d'ingresso provvisto di timpano e una finestra semicircolare incastonata da una cornice, mentre sotto agli spioventi del tetto potrete osservare una fila di dentelli e al di sopra diverse creste e cuspidi e una croce.   

Di fronte si trova la massiccia torre campanaria di forma quadrata, in stile romanico con mattoni a vista, impreziosita da lesene con archetti pensili, da quattro monofore con archi a tutto sesto, una per lato, e da un tetto a padiglione con quattro falde. 

All'interno della pieve, ad un'unica navata, volgendo lo sguardo all'insù potrete ammirare il pregiato soffitto a capriate lignee e di fronte a voi troverete il presbiterio, delimitato da un arco a tutto sesto seicentesco e con l’abside poligonale, a cui si accede attraverso tre gradini. Sulla parete sinistra è presente, all'interno di una nicchia, un battistero. 

La chiesa conserva ancora opere di grande pregio: un altare in legno policromo risalente al Settecento; affreschi della seconda metà del Duecento che rappresentano l'Ultima cena, San Nicolò e San Cristoforo; la seicentesca acquasantiera del Pavanello; il Crocifisso in legno, intagliato nel Seicento; e i dipinti della Vergine di Loreto e di San Giovanni Battista del XVII secolo.

Borghi vicini a Porcia (PN)
In primo piano
Sagra del Rosario
Sagre
OTT
01
location_on CAPPELLA MAGGIORE (TV)
Date da confermare