Registrati
Accedi
Mappa attività Albugnano (AT)Mappa
Arte e Cultura
Enogastronomia
Natura
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione

Albugnano (AT)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Albugnano (AT)
BENVENUTO NEL BORGO DI ALBUGNANO, IL BALCONE DEL MONFERRATO!

Albugnano è un borgo piemontese di 505 abitanti, arroccato su un'alta collina fra il rio di Nevissano e il rio Meinia, e affacciato sull'incantevole Monferrato ... .

Il vastissimo panorama di cui gode sui colli del Monferrato, delimitato dalla catena delle Alpi, giunge da un lato fino alle Langhe e dall'altro avvolge la pianura Padana. Il cosiddetto "balcone del Monferrato" consente ai suoi visitatori di godere di questa spettacolare vista dal Belvedere Motta, punto panoramico che offre paesaggi dal fascino sempre nuovo ad ogni stagione. Il piazzale è noto anche con il nome "Torre", in memoria dell'unica torre dell'antico Castello rimasta in piedi fino al 1861, prima di essere a sua volta demolita. Dal 1923, il Belvedere è anche Parco della Rimembranza, custode nel suo giardino di un tronco secolare del celebre "olmo del ciabattino", tanto caro a Don Bosco. Si narra, infatti, che il Santo tenesse lezione ai suoi ragazzi proprio intorno al grande albero, nella cui cavità un ciabattino teneva la sua attività.

Il monumento artistico più celebre del borgo è sicuramente l'Abbazia di Vezzolano, che si erge in tutta la sua bellezza nella conca di Vezzolano. Impropriamente definita Abbazia, la Canonica di Santa Maria di Vezzolano - suo vero nome - sarebbe stata fondata da Carlo Magno. In realtà, secondo la versione più diffusa, durante una battuta di caccia nella selva di Vezzolano, nel 773, l'Imperatore avrebbe provato un forte spavento alla vista di tre scheletri usciti da una tomba e, aiutato da un eremita che lo invitò a pregare Maria Vergine, volle edificare proprio in quel luogo una chiesa abbaziale. La chiesa, costruita fra il 1100 e il 1200, è uno dei monumenti medioevali più importanti del Piemonte.

Albugnano vanta prodotti enogastronomici di altissima qualità, fra i quali spicca L'Albugnano D.O.C., l'alto nebbiolo del Monferrato. I primi documenti che citano i pregiati vini del territorio risalgono al 1148. Per molti secoli, le vicende di questi vini e quelle della Canonica di Vezzolano e dei suoi abati si sono intrecciati come viticci, conoscendo un successo sempre più crescente, in particolar modo fra l'aristocrazia sabauda. Nel 1868, il Nebbiolo spumante di Albugnano venne premiato durante una importante Esposizione tenuta ad Asti. Recente è la nascita dell'Associazione Albugnano 549 che dal 2017 riunisce i viticultori locali, impegnati nel consolidare e promuovere l'entità enologica, storica, culturale e ambientale del territorio di produzione dell'Albugnano DOC. 

Il borgo di Albugnano è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Il 31 ottobre 1902, la Regina Margherita di Savoia si recò in visita a Vezzolano. A causa di un guasto all'automobile, fu costretta a fermarsi per due giorni preso l'albergo Gelsomino di Giovanni Gamba. In ricordo di quella visita le fu intitolata l'attuale Via Regina Margherita.

  • Entro le mura del cimitero si trova la chiesa di San Pietro "de Fenestrella", che insieme alla Canonica di Vezzolano fa parte della rete romanica che riunisce 20 chiese di epoca romanica sparse per tutto il territorio circostante.

  • Nel 2020, l'ex scuola elementare di Albugnano è stata trasformata in ufficio turistico del Romanico, con l'obiettivo di valorizzare la vicina Abbazia di Vezzolano e gli altri monumenti della zona. 

  • Durante il viaggio in Italia di Carlo VIII, questi fu accolto a Torino, Chieri ed Asti, dove dovette fermarsi alcuni mesi per malattia, prima di proseguire per Pavia. Carlo VIII ritornò a Chieri nel 1495 e, secondo la tradizione, visitò Vezzolano e concesse i tre gigli presenti nello stemma del paese, in segno di riconoscimento per le cure del canonico cerusico erborista di Vezzolano, che l'aveva guarito durante il precedente soggiorno ad Asti.

  • Lo stemma del paese è presente anche nel trittico posto sull'altare di Vezzolano, dove vi è anche la statua di Carlo VIII di Francia. 

Citazioni famose

  • Siede Albugnano sul vertice del più erto colle della provincia. Nei bassi tempi era un fortissimo Castello, ma nel 1400 venne smantellato, ed ora non è che un piccolo borgo. [...] Il tempio della Vergine di Vezzolano, posto entro i confini comunitativi, è rimarchevole per la sua costruzione di vetusta forma: vuolsi che ne fosse il fondatore Carlo Magno, ma non si citano documenti atti a provarlo. Cit. tratta da Corografia fisica, storica e statistica dell'Italia e delle sue Isole, di Attilio Zuccagni-Orlandini, 1844.

  • Albugnano, per certo tempo, godette di questa privilegiata vita civile, ma, causa la sua strategica posizione, fu presto trascinato nel turbinio delle passioni belliche dei Signorotti medioevali. Cit. Achille Motta in Vezzolano e Albugnano, 1933.



Cenni Storici
Due le ipotesi sull'etimologia del nome, sebbene prive di attestazione: secondo la prima deriverebbe dal nome di persona Albinius o Albonius o Albucius, mentre secondo l'altra ipotesi sarebbe collegato al colore biancastro del terreno, in latino albus.

Sulla base dei ritrovamenti archeologici, il territorio di Albugnano era già abitato ai tempi dei Romani, e probabilmente dai patrizi dell'Impero, abitanti di Augusta Taurinorum, che abitavano in grandi ville proprio su questi colli. La più antica testimonianza scritta in cui viene citato Albugnano risale al 1037, mentre il primo documento che nomina la Prepositura di Vezzolano è l'investitura del 27 febbraio 1095 (anno della prima crociata).

Le vicende storiche del borgo sono legate a quelle della splendida Abbazia di Vezzolano, che fin dagli albori ha vantato diritti sul territorio di Albugnano, poi gradualmente ceduti ai feudatari, a partire dai signori di Brozolo nel 1002. 

Nel 1226, il feudo passò al marchese di Monferrato Bonifacio II prima, e al marchese Teodoro Paleologo poi (1306), sebbene il capitolo di Vezzolano abbia continuato ad esercitare diritti signorili sul territorio. I Marchesi del Monferrato costruirono delle mura difensive attorno al paese, che ciononostante venne conquistato dagli astigiani nel 1292, per essere poi restituito ai monferrini a distanza di un anno. Delle fortificazioni, seppur restaurate nel 1320, non vi sono oggi tracce. 

Durante il tardo Medioevo e gli inizi dell'età moderna, i principi del Monferrato tentarono di imporsi sui canonici, ma i rapporti cambiarono solo quando i Gonzaga avviarono una politica di prestigio ecclesiastico, e per un brevissimo periodo riuscirono ad imporre un loro uomo al posto di vicario. 

Nel 1631, la sovranità sul territorio passò ai Savoia, che lo infeudarono nel 1635 al conte Amedeo Benso dei signori di Ponticelli, consigliere di stato e "presidente del Monferrato". Successivamente passò ai Benso e nel 1702, per successione in linea femminile, al conte Giuseppe Antonio Gonteri di Faule. Quest'ultimo fu privato del feudo nel 1722, che fu quindi acquistato dall'avvocato Serra, discendente di una delle più importanti famiglie notabilare di Albugnano. Infine, il territorio fu feudo dei canonici di Vezzolano, che lo mantennero fino al 1800, quando il governo di Napoleone abolì l'ente.

Continua a leggere
Albugnano informa:


Pagina gestita dal Comune di Albugnano.

Eventi e Sagre
Fiera di San Marco
Mercati
APR
25
location_on COCCONATO (AT)
DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 20.00
Festa di Sant'Antonio
Feste
GIU
13
location_on ALBUGNANO (AT)
La Barbera Incontra
Evento culturale
GIU
16
location_on SAN DAMIANO D'ASTI (AT)
Festa di San Giulio
Sagre
GIU
30
location_on SAN DAMIANO D'ASTI (AT)
DALLE ORE 19,00 ALLE ORE 24,00
Visualizza tutti
Cosa fare
Chiesa Parrocchiale di San Giacomo Maggiore
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo ALBUGNANO (AT)
Belvedere Motta (La Torre)
Boschi, Parchi e Giardini
Luogo ALBUGNANO (AT)
Chiesa di San Pietro
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo ALBUGNANO (AT)
Chiesa di Sant'Antonio da Padova
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo ALBUGNANO (AT)
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Itinerario degli Edifici Religiosi icona cuore
RELIGIOSO
Luogo partenza GRANA (AT)
Tour in e-bike – Pedalando tra Monferrato e Roero icona cuore
ENOGASTRONOMICO
Luogo partenza SAN DAMIANO D'ASTI (AT) - ENOTECA REGIONALE COLLINE ALFIERI
Durata media Durata media: oltre 6 ore, 1 giorno
Scollinando fra vini e tartufi icona cuore
ENOGASTRONOMICO
Luogo partenza SAN DAMIANO D'ASTI (AT)
Arte e Cultura
Luogo partenza Albugnano
In primo piano
Ca'Mariuccia Agriturismo biologico cuore preferiti
ALBUGNANO (AT)
Agriturismo
Bed & Breakfast Monastero del Rul cuore preferiti
ALBUGNANO (AT)
Bed & Breakfast
Sale & Pepe cuore preferiti
ALBUGNANO (AT)
Prodotti tipici
Azienda Agrituristica Alle Tre Colline cuore preferiti
ALBUGNANO (AT)
Agriturismo
Borghi vicini a Albugnano (AT)
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!