Registrati
Accedi
Mappa attività Scido (RC)Mappa
Arte
Enogastronomia
Natura
Relax
Religione
Storia
Tradizione

Scido (RC)

format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Scido (RC)
BENVENUTO A SCIDO, IL BORGO DEL LEGNO E DELLE PIPE ARTISTICHE!

Scido è un piccolo borgo calabrese di 893 abitanti, situato all'interno del Parco Nazionale d’Aspromonte, nell'alta Valle del Torrente Duverso, a 456m s.l.m ... . Lungo il percorso del Torrente si possono ancora osservare i resti di antichi mulini ad acqua, che costituiscono un itinerario ideale di archeologia agro-industriale. Dal borgo si possono raggiungere facilmente sia il litorale ionico che quello tirrenico, collocazione ideale quindi per turisti ed escursionisti.

Il territorio di Scido è racchiuso tra tre monti - Junco, Petronà e Carmelia - ed è caratterizzato da vaste distese di ulivi secolari e numerose acque sorgive, tra le quali l'acqua delle viscere che vanta proprietà curative nelle patologie dell'apparato digerente. Gli estesi boschi che circondano il borgo, forniscono abbondante legname da costruzione che ha alimentato nel tempo l'artigianato delle sedie e del ciocco. Quest'ultimo è il pedale ingrossato di un albero, utilizzato per la realizzazione di pipe di pregio. Una interessante e curiosa collezione di oltre 200 Pipe Artistiche, intagliate a mano dal Mastro Artigiano scidese Rocco De Giglio, è esposta presso un'intera sala di Palazzo Ruffo. Qui potrete ammirare magnifici esemplari lavorati con grande perizia e maestria, che assumono varie forme, quali uccelli, rettili, animali preistorici, personaggi storici e politici e molte altre. Una collezione talmente varia che anche i non appassionati di pipe apprezzeranno.

L'antico Palazzo Ruffo, appartenuto ad una delle più antiche nobili famiglie del Regno di Napoli, custodisce numerose altre preziose testimonianze della storia, della cultura, e delle tradizioni del borgo. Al suo interno si possono ammirare stupendi affreschi della vita rurale sull'Aspromonte risalenti al 1988, realizzati dall'artista scidese Gaetano Zampogna, conosciuto ed apprezzato sia in Italia che all'estero; Reperti Archeologici risalenti al IV e III sec. A.C; Reperti Numismatici; Mobili Antichi del Settecento-Ottocento; un vecchio Frantoio in pietra ancora funzionante; un Carteggio Epistolare dello scrittore Luigi Pirandello; un'ampia Raccolta di Libri Antichi dal 1500 in poi; una Pergamena donata alla città dall'imperatore Carlo V; Lettere Autografe di personaggi storici italiani come Giuseppe Garibaldi, Francesco Crispi e Gabriele D'Annunzio; Beni Etno-Antropologici come pezzi in terracotta di pastori da presepe, santi e contadini. 

A Scido appartiene la piccola frazione di Santa Giorgìa (Vorìa), con 50 abitanti, caratteristica per le sue viuzze, le case tipiche e il centro storico. Prima del terribile terremoto del 1783, Santa Giorgia era un florido centro abitato che contava ben cinque chiese tutte andate distrutte, e una popolazione di oltre 500 abitanti. Nel cuore del piccolo borgo si può ammirare l'unica Chiesa rimasta, la Chiesa di Santa Maria della Catena, risalente al 1772, dedicata alla protettrice delle donne partorienti e dei carcerati, cui gli abitanti sono molto devoti. Il suo culto si celebra nella penultima domenica di agosto e richiama numerosi fedeli provenienti dai paesi vicini. Dopo la Messa Solenne e la processione per le vie del paese, la festa si conclude con il tradizionale ballo "du sceccu". Durante le feste patronali del reggino, infatti, è usanza fare quello che originariamente era il ballu du camiddhu (ballo del cammello) mediante una struttura realizzata in canna di palude con la forma di un cammello, successivamente realizzata a forma d'asino, in dialetto sceccu. Dalla struttura fuoriescono petardi e fuochi d’artificio, che vengono accessi all'inizio della danza, e una persona che si cela nella struttura fa ballare "U Sceccu" a suon di tarantella. Alla fine del ballo, "U Sceccu" fa esplodere una raffica di petardi dalla “coda“, facendola girare vorticosamente. Il significato di questo ballo era quello di ricordare la cacciata degli invasori turchi dalle terre calabre, dopo vari secoli di dominazione che portarono alla sottomissione e alla povertà delle popolazioni locali. 

Il borgo di Scido è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Adiacente a Palazzo Ruffo, vi è il Museo della Civiltà Contadina, custode delle testimonianze degli antichi mestieri. Volto a diffondere la conoscenza della cultura locale, il Museo ospita - ra le altre cose - i "Giganti" che nel giorno dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Biagio sfilavano per le vie del paese a ritmo di tamburi.

  • Tra le numerose testimonianze storiche presenti nel paese, vi sono un antico vicolo ancora oggi transitabile nel Rione S. Nicola, e due antichi portoni a raggiera costruiti con grosse pietre levigate, dei quali uno si trova a Palazzo Ruffo-Romei in via Vittorio Emanuele e l'altro a Palazzo Zampogna in via Fiume.

  • Dall’abitato di Scido si possono raggiungere i Piani di Junco, crocevia per l’escursioni naturalistiche nella parte occidentale del Parco Nazionale d’Aspromonte. I Piani di Junco sono infatti caratterizzati da abbondante acqua, estese faggete e - con un'altezza di 950 m s.l.m. - consentono di ammirare sia il Mar Jonio che quello Tirreno, comprese le isole Eolie.

  • Il Sentiero nr. 4 è un percorso escursionistico che arriva fino al Vallone Lo Schiavo e subito dopo al frantoio Cresarini, con il caratteristico ponticello in ferro e legno.

  • Tra le specialità gastronomiche tipiche di Scido vi sono i certamente i "Pappaluni", gustosissimi fagioli di produzione locale. Ne esistono due qualità, una più piccola e con varie sfumature, che si usa per le zuppe e la pasta e fagioli; l’altra più grande e bianca, che si presta bene alla preparazione di contorni e minestre. Durante la "sagra da carni i crapa e pappaluni", che si svolge ogni anno il 17 agosto, si potranno gustare sia i pappaluni che altri piatti tipici che ricordano gli antichi sapori e le usanze aspromontane.

  • Il libro Scido cammino di una comunità, del 1993, è stato scritto da Don Santo Rullo, un uomo di grande cultura e sensibilità che è stato Parroco del paese, e che ha saputo portare alla luce le radici storiche del paese.



Cenni Storici
L'etimologia del nome Scido deriverebbe da Skidon, scheggia di legno, toponimo di origine bizantina. Anche se non confermato, pare infatti che il nome prenda origine dai dintorni boschivi e dalle attività della sua popolazione, da secoli legata esclusivamente alla lavorazione del legno.

Scido ha origini bizantine, ma alcune tracce fanno presupporre che l’area fosse occupata fin dall’epoca greco-romana. Nel 951 d.C, durante un'invasione araba, gli abitanti fuggirono verso l’entroterra, dando origine al borgo di Scido. 

Fino alla fine del Quattrocento è stato feudo dei conti di Sinopoli per poi passare alla famiglia degli Spinelli, con la quale il paese conobbe il periodo di maggiore splendore.

Il terribile terremoto del 1783 rase il borgo quasi completamente al suolo. Ricostruito con devozione dai suoi abitanti, sotto i Borbone fu accorpato al Comune di Santa Cristina dal quale si separò soltanto nel 1837.

Continua a leggere
Scido informa:


Portale turistico di Scido gestito dal Comune

Eventi e Sagre
Festa patronale di San Biagio
Feste
FEB
03
location_on SCIDO (RC)
Festa di San Leo
Feste
MAG
04
location_on BOVA (RC)
16:00
La Domenica delle Palme
Feste
MAR
28
location_on BOVA (RC)
10:00
Visualizza tutti
Cosa fare
Museo della Civiltà contadina
Musei e Siti Archeologici
Luogo SCIDO (RC)
Orari Dalle 09:00 alle 13:00
Palazzo Ruffo
Ville e Palazzi Storici
Luogo SCIDO (RC)
Orari Dalle 09:00 alle 13:00
Chiesa di San Biagio
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo SCIDO (RC)
Cattedrale di Santa Maria dell'Isodia
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo BOVA (RC)
Orari Attualmente su prenotazione. Ufficio info. cell: 3423816707 - email: ufficioturisticobova@libero.it
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Itinerario del Centro Storico di Scido icona cuore
CENTRO STORICO
Luogo partenza SCIDO (RC)
A spasso per la Chòra tu Vua icona cuore
CENTRO STORICO
Luogo partenza BOVA (RC)
Durata media Durata media: 3 ore, mezza giornata
Natura
Luogo partenza Scido
Ultime notizie
Festival del libro di Catania, Andrea Scanzi vince il premio della critica con il suo ‘Demolition Man’
Il libro del giornalista del Fatto premiato ieri all'inaugurazione dell'evento. Un'opera "spietata, dissacrante, sagace" ...
SET
23
done ilfattoquotidiano.it
Leggi l'articolo
Bellini@Verdi 1801/2021 entra nel vivo, non senza polemiche
“Bellini@Verdi 1801-2021” entra nel vivo con una due giorni di incontri, conferenze e tavole rotonde per approfondire il ...
SET
23
done catanianews.it
Leggi l'articolo
Cinema, da Milena al Tunnu ‘nfatatu: grandi applausi all’Areana Adua
CATANIA - Grandi applausi del pubblico per la proiezione, nell’Arena Adua di Catania, di Milena, la luna, mediometraggio di ...
SET
23
done newsicilia.it
Leggi l'articolo
Dl Fallimenti, Confesercenti: “Su crisi coinvolgere associazioni”
“Del dl apprezziamo il rinvio dell’entrata in vigore di numerose norme operative del Codice della crisi d’impresa, il rinvio ...
SET
22
done agimeg.it
Leggi l'articolo
CATANZARO – CATANIA: precedenti, tre acuti rossazzurri negli ultimi anni al “Ceravolo”
Numerose le vittorie casalinghe del Catanzaro, otto i successi etnei su 36 sfide in Calabria dagli anni ’30 in poi ...
SET
21
done tuttocalciocatania.com
Leggi l'articolo
Etnabook 2021, si parte con la serata di inaugurazione tra cultura, musica e teatro
Si parte con la terza edizione di Etnabook, Festival internazionale del libro e della cultura di Catania che con la sua ...
SET
21
done catanianews.it
Leggi l'articolo
L’Università di Catania ospita il congresso nazionale dell’Associazione degli Italianisti
L’Università di Catania, con il suo Dipartimento di Scienze umanistiche, ospiterà dal 23 al 25 settembre il XXIV Congresso ...
SET
21
done catanianews.it
Leggi l'articolo
La Pianese parte in grande Tre punti contro Scandicci
Bianconeri sempre in pressing sugli ospiti, poi la svolta con Convitto. Nella prima giornata gli amiatini mostrano di tenere bene il campo ...
SET
20
done msn.com
Leggi l'articolo
Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: l'Italia si spacca
Dal 15 ottobre, l'Italia diventerà il primo grande paese europea a richiedere la certificazione verde per accedere al posto ...
SET
18
done it.notizie.yahoo.com
Leggi l'articolo
Mafia: depistaggio Borsellino, 'Scarantino all'inizio era tranquillo, poi cambiò'
Caltanissetta, 17 set. "I primi giorni Scarantino era tranquillo, quando lo incontrammo all'aeroporto militare di ...
SET
18
done lasicilia.it
Leggi l'articolo
Mafia: depistaggio Borsellino, 'Scarantino all'inizio era tranquillo, poi cambiò'
Rispondendo alle domande dell'avvocato Giuseppe Seminara, che difende due dei tre imputati, ha ripercorso i momenti dopo la collaborazione dell'ex pentito Vincenzo Scarantino. Alla domanda della parte ...
SET
17
done affaritaliani.it
Leggi l'articolo
“Mediterranei invisibili”: al via la quarta edizione del progetto, per affrancarsi dai paradigmi del passato
MESSINA. Partirà il prossimo 16 settembre e terminerà il 19 la quarta edizione del progetto “Mediterrani Invisibili”. Nato da ...
SET
17
done letteraemme.it
Leggi l'articolo
“VOCI DI MAGISTRATI PER LEONARDO SCIASCIA”. SCIACCA OMAGGIA LO SCRITTORE RACALMUTESE A 100 ANNI DALLA SUA NASCITA
Domani, alle ore 18,30, l’atrio superiore dell’ex collegio dei Gesuiti ospiterà un altro momento dedicato alla cultura con ...
SET
16
done teleradiosciacca.it
Leggi l'articolo
"Le verità impossibili", voci di magistrati per Leonardo Sciascia: l'evento a Sciacca
Domani, venerdì il 17 settembre, alle ore 18,30, nell’atrio superiore del Palazzo Municipale, verrà presentato il libro ...
SET
16
done agrigentonotizie.it
Leggi l'articolo
“Verità impossibili”, a Sciacca si presenta il libro di Scarpinato
A Sciacca la presentazione del libro del Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Palermo Roberto Scarpinato ...
SET
16
done grandangoloagrigento.it
Leggi l'articolo
Delitto Piera Napoli, aperto il processo nell’aula bunker Marito alla sbarra
Per l'omicidio della cantante neomelodica palermitana l'unico imputato è Salvatore Baglione. Si è scelto di utilizzare l’aula ...
SET
15
done blogsicilia.it
Leggi l'articolo
Il Trestina vola in rimonta, vittoria in amichevole Di Cato e Khribech ribaltano in casa la Pianese
Marcatori: 20’ p.t. Lepri (rig.), 5’ s.t. Di Cato, 28’ s.t. Khribech (rig.) TRESTINA – Il Trestina supera in rimonta la Pianese nell’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato. L’avvio è su ri ...
SET
14
done msn.com
Leggi l'articolo
Ritratto di Milena, nata in un corpo sbagliato
(ANSA) - ROMA, 14 SET - Un personaggio "con le ali tarpate, che lei è capace di ricostruire, nonostante tutto". Così ...
SET
14
done ansa.it
Leggi l'articolo
La Pianese fa le ‘prove’ a casa Trestina Seminara: "Sono qui per riscattarmi"
La Pianese oggi a Trestina contro i bianconeri padroni di casa (15,30) giocherà la sua ultima amichevole. Sarà l’occasione per la squadra di Bacci di limare gli ultimi dettagli in vista dell’esordio d ...
SET
12
done msn.com
Leggi l'articolo
La Pianese fa le ‘prove’ a casa Trestina Seminara: "Sono qui per riscattarmi"
La Pianese oggi a Trestina contro i bianconeri padroni di casa (15,30) giocherà la sua ultima amichevole. Sarà l’occasione per la squadra di Bacci di limare gli ultimi dettagli in vista dell’esordio d ...
SET
12
done lanazione.it
Leggi l'articolo
Bonus TV, Draghi cambia gli importi! Ecco le cifre ufficiali
Bonus TV 2021, l'agevolazione è stata finalmente confermata anche per l'anno corrente. Ma, purtroppo, gli importi sono ...
SET
11
done trend-online.com
Leggi l'articolo
Borghi vicini a Scido (RC)
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!
Iscrivimi