Registrati
Accedi
Mappa attività Tortoreto (TE)Mappa
Arte e Cultura
Avventura
Natura
Relax e divertimento
Religione
Sport
Storia
Tradizione

Tortoreto (TE)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Tortoreto (TE)
BENVENUTO A TORTORETO, IL BORGO DELLA CORSA E DEL CAMMINO!

Tortoreto è un borgo abruzzese che sorge nella Val Vibrata, pur non essendo bagnato dalle acque dell'omonimo torrente ... . A est si affaccia sul mare Adriatico, a nord confina con Alba Adriatica, e a ovest, nella zona collinare, è circondato dai comuni di Corropoli, Sant'Omero e Mosciano Sant'Angelo. Il suo centro abitato è composto da due nuclei distinti: Tortoreto Alto, la parte più antica situata in collina, e la più famosa Tortoreto Lido, lungo il litorale adriatico. 

Il borgo medievale. Salendo verso Tortoreto Alto, ripercorrerete la storia antica del borgo, che inizia dal paleolitico, passa per l’epoca romana e vede il suo massimo splendore nel periodo medievale. Giunti al borgo, realizzato in pietre e mattoni e abbracciato da una magnifica vista che spazia dal mare ai monti, potrete ammirare chiese con dipinti di pregio e antiche dimore. A circondare il centro storico, un paesaggio collinare che vi offrirà scorci suggestivi e svariate possibilità per fare sport all’aria aperta.

Il lungomare. Più nota e gettonata è la frazione di Tortoreto Lido, attraversata dalla Strada Statale Adriatica e dalla Ferrovia Adriatica. La sua lunga spiaggia di circa quattro chilometri è ben attrezzata, e richiama d'estate un notevole flusso di turisti. Simbolo di questo lungomare, tra i più belli del territorio abruzzese, è la statua in bronzo della Sirena, realizzata nel 1982 dalla Fonderia Artistica Battaglia di Milano su un bozzetto di Gabriella Martini, che sormonta una suggestiva fontana.

Villa romana “Le Muracche”. La domus “Le Muracche” rappresenta una sorta di tratto d’unione tra il centro storico ed il Lido di Tortoreto. Questo splendido esempio di villa romana, risalente al II secolo a.C., si trova infatti sulla strada che unisce le due anime della città, circondata da vigneti ed un paesaggio dagli scorci suggestivi.

"Città della corsa e del cammino". Tortoreto fa parte della rete "Città della corsa e del cammino", e garantisce la possibilità di praticare la corsa e la camminata attraverso appositi percorsi comunali, all’interno di parchi o contesti urbani, promuovendo l’attività motoria come strumento di prevenzione e di educazione ai sani stili di vita. Il progetto è promosso dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani nell’ambito di un programma globale di responsabilità sociale.

Oasi Naturalistica "Fonti del Vascello". Se siete amanti della natura, apprezzerete la piccola oasi naturalistica che sorge lì dove nell'Ottocento esistevano polle di acque naturali che si raccoglievano in una fonte d’acqua potabile a disposizione degli abitanti. Nell’immediato dopoguerra, fu realizzato questo laghetto collinare, alimentato da tre fonti naturali, con esemplari di fauna e flora nel loro ambiente naturale.

Le specialità gastronomiche. Durante la vostra visita di Tortoreto, avrete molte occasioni per assaporare la cucina tipica teramana, tra le più apprezzate d’Abruzzo, con eccellenti ricette a base dei prodotti genuini del territorio, dal vino, ai formaggi, all’olio extravergine di oliva, ai salumi, al pesce, alla carne. Una cucina ricca, che tiene conto delle origini pastorali e contadine, tipiche delle zone interne, nonché quelle marinare della zona costiera.

Tortoreto è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Il toponimo di Tortoreto sembrerebbe derivare dalla presenza in passato di numerosi esemplari di tortora, raffigurata anche nello stemma comunale, sopra una delle tre colline. Una conferma potrebbe venire da una lettera di Papa Gregorio I dell’anno 602, nella quale scrive che il territorio di Tortoreto era coperto di boschi ed adatto alla nidificazione delle tortore.

  • Fino agli anni Cinquanta, Tortoreto e Alba Adriatica formavano un unico Comune. Nel 1956, Alba Adriatica si è distaccata per formare un Comune indipendente.

  • Il videoclip del brano musicale "Solo per noi", del rapper Tommaso Piotta, è ambientato in gran parte a Tortoreto ed è stato girato dal talentuoso regista tortoretano Glauco Citati.

  • Il borgo si fregia del prestigioso riconoscimento Bandiera Blu Fee, conferito dalla Foundation for Environmental Educational alle località costiere secondo criteri riguardanti, tra l’altro, l’eccellenza delle acque di balneazione, la ricettività turistica, la tipologia dei servizi offerti, la situazione igienico sanitaria e la qualità ambientale in generale. Il Comune di Tortoreto ha quindi meritato la Bandiera Blu, nel 1992 prima, e a partire dal 1998 ininterrottamente fino ad oggi, detenendo un piccolo record.

  • Sempre dalla Foundation for Environmetal Educational Italia, Tortoreto ha ottenuto il riconoscimento nazionale Spighe Verdi Fee, conferito alle località che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile del territorio, la cura dell’ambiente e la difesa del paesaggio. È stato definito il contrappunto rurale della Bandiera Blu. Tortoreto ad oggi ha ricevuto tre vessilli consecutivi.

  • Tortoreto ha ricevuto anche la Bandiera Verde dei Pediatri Italiani, attribuita alle località marinare con caratteristiche adatte ai bambini, selezionate attraverso un’indagine condotta fra un campione di pediatri. Le Bandiere Verdi sono state assegnate dal 2008 ad oggi, mediante una ricerca ideata e condotta dal Professore Italo Farnetani. I requisiti necessari sono: la presenza di spiaggia sabbiosa e pulita, ampio spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che degradi dolcemente in modo che i bambini possano divertirsi in sicurezza, presenza degli assistenti di spiaggia ed infine attrezzature e giochi dedicati ai bambini. Tortoreto ad oggi è stata premiata con 10 vessilli consecutivi.

  • Altro importante riconoscimento ottenuto dal borgo è la Bandiera Gialla - Comuni Ciclabili, riconoscimento istituito dalla Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, che attesta il grado di ciclabilità di una località e del suo territorio e viene assegnato a quei Comuni che si impegnano con progetti, eventi, attività e strutture atte a valorizzare e promuovere una mobilità più sostenibile e rispettosa dell’ambiente, grazie ad un progressivo lavoro di implementazione. Tortoreto ad oggi è stata insignita di 4 vessilli con il punteggio di 3 “bike smile” su 5. Non di poco conto l’arrivo del Giro d’Italia nel 2020, proprio sul lungomare del paese, a seguito della partenza di una tappa del Giro 2019.

  • Da un progetto nato nel 2012 con l’obiettivo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità, Tortoreto ha ottenuto il prestigioso vessillo Bandiera Lilla nel 2021 come primo Comune d’Abruzzo.

  • Tortoreto è stata riconosciuta come Borgo Storico Marinaro entrando a far parte del tour Passaborgo, un tour virtuale del viaggiatore che, visitando borghi storici italiani selezionati, potrà usufruire di sconti, benefici e convenzioni con operatori turistici locali, segnalati nell’apposita applicazione. 

  • Il Comune possiede una certificazione ISO 14001, a testimonianza del suo virtuosismo in materia di tutela ambientale.



Cenni Storici
Il nucleo originario della Tortoreto odierna è quello collinare, risalente ad epoca medievale, nato dall’incastellamento degli abitanti rivieraschi per sfuggire agli assalti dei Saraceni, ma reperti archeologici rinvenuti hanno documentato la presenza umana già in età preistorica. Infatti, nelle grotte della Fortellezza in particolare furono rinvenuti oggetti dell’età del bronzo e fondi di capanne del neolitico. Anche in epoca romana dalla citazione di Plinio il Vecchio di “Castrum Salini” abbiamo testimonianza di quanto il territorio fosse già abitato. Nel V secolo subì devastazioni da parte dei Goti, come molti altri siti abruzzesi. La prima notizia storica di Tortoreto risale all’anno 867, quando è citato come “Turturitus” in una pergamena attestante una donazione dell’imperatore Ludovico II. Altra menzione storica è quella del 1150, quando è elencato nel “Catalogo dei Baroni”, come possesso di Guglielmo, fratello del Conte Roberto d’Abruzzo, al tempo della presenza normanna. Il centro storico presenta ancora intatta la sua struttura di borgo medievale, con una fortezza centrale dotata di una incantevole Torre, ruette strette e strade lastricate. Dalla fine del 1300, Tortoreto lega la propria storia a quella dei Duchi Acquaviva di Atri, che governarono fino alla metà del 1700, anni in cui passò al Regno di Napoli fino all’unità d’Italia del 1860. Dopo il medioevo la popolazione inverte il flusso migratorio poiché viene a mancare la necessità di fortificarsi. Si comincia pertanto a costruire nella zona pianeggiante della costa ed intorno al 1800 sorse il primo nucleo abitativo di Tortoreto Lido. 

Continua a leggere
Tortoreto informa:
Portale turistico di Tortoreto, gestito dal Comune.

Il Comune ringrazia Vincenzo De Santis per parte del materiale fotografico.

Eventi e Sagre
Rassegna 'Montepulciano D'Abruzzo Blues'
Concerti
LUG
23
location_on TORANO NUOVO (TE)
Palio del Barone - A.D. 1234
Evento culturale
AGO
16
location_on TORTORETO (TE)
Fiera San Flaviano
Mercati
NOV
24
location_on TORANO NUOVO (TE)
Cosa fare
Pedociclovie Tortoreto
Esperienze
Luogo TORTORETO (TE)
Chiesa della Madonna del Carmine
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo TORTORETO (TE)
Belvedere della Fortellezza
Boschi, Parchi e Giardini
Luogo TORTORETO (TE)
Borgo Medievale - Tortoreto Alto
Centro Storico
Luogo TORTORETO (TE)
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Escursioni a piedi ed in MTB sui Sentieri del Gusto icona cuore
NATURALISTICO
Luogo partenza TORANO NUOVO (TE)
Avventura
Luogo partenza Tortoreto
Storia
Luogo partenza Tortoreto
Natura
Luogo partenza Tortoreto
In primo piano
Pizzeria Abruzzese cuore preferiti
TORTORETO (TE)
Pizzeria
Hotel Capitano cuore preferiti
TORTORETO (TE)
Hotel
A Casa Di Nonna B&B cuore preferiti
TORTORETO (TE)
Bed & Breakfast
Borghi vicini a Tortoreto (TE)
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!