Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Enogastronomia
Natura
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare
event
Eventi
store
Artigiani
Esperienze
hotel
Dormire
Prodotti tipici
format_list_bulleted

Castello Aragonese a Bella

Castelli e Fortezze
Preferito
Castello Aragonese
Indirizzo
BELLA (PZ)
Via Castello
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
Il Castello di Bella è una fortificazione aragonese che risale all’XI secolo e sorge su una collina, dominando dall’alto il centro abitato del borgo, sviluppatosi nel tempo in modo concentrico attorno all’antico maniero. 

In origine doveva trattarsi di un torrione o un mastio difensivo che, protetto dal territorio impervio e da una cerchia di case e mura di cinta, aveva la funzione di sorvegliare il territorio e proteggere gli abitanti dalle frequenti incursioni nemiche, soprattutto saracene. 

Nel corso dei secoli, la struttura primitiva ha subìto molti cambiamenti, a seguito delle varie invasioni e al susseguirsi di diversi feudatari: nel 1567 – su iniziativa del nuovo signore eletto dal popolo, il "magnifico" Agostino Rondone – la torre originaria, sicuramente già modificata e ampliata, venne trasformata in un castello, a pianta quadrata, con quattro torri poste agli angoli, così come si evince dalla lapide ancora visibile all’interno del cortile.

Nel 1591, Saba, la figlia di Agostino Rondone, vendette il Castello a Camillo Caracciolo, che a sua volta nel 1846 lo cedette ai Ruffo. Nel 1925, fu rilevato dal Comune che lo rimodernò e lo affidò alle Suore di Maria Ausiliatrice per farne un asilo e una scuola professionale per le donne del borgo. Successivamente, il Castello venne adibito prima, nel 1958, a Scuola di Avviamento Professionale e poi, nel 1962, a Scuola Media Inferiore. 

Oggi, della costruzione originaria rimangono solo il portale, un arco in stile romanico, due delle quattro torri crollate in seguito ai terremoti del 1694 e 1980 e due dei tre piani interni. Ristrutturato dopo il terremoto del 1980, attualmente il Castello - che ospita periodicamente numerose mostre ed eventi - presenta una pianta trapezoidale e consente la visita della Sala Cine Teatro, del suo giardino e del Salone delle Armi, da dove potrete raggiungere il grande atrio dell'ingresso principale. 

Tramite una scalinata in legno si sale al primo piano dove potrete vedere un altro salone e, continuando, si arriva al secondo piano, dove si trovano la sala ovale ed altri ambienti destinati alla realizzazione di un museo e di un centro di informazione multimediale.  

Al terzo piano, oggi sono ubicati i locali adibiti alla ristorazione e alla degustazione di prodotti tipici locali e il belvedere, da dove potrete ammirare un magnifico panorama che abbraccia il centro abitato di Bella e i territori circostanti, fino al Monte Santa Croce coi suoi verdeggianti boschi. 

Curiosità 

  • Nel suggestivo scenario del Castello, si tiene ogni anno la rievocazione storica e leggendaria di Isabella, una impavida fanciulla entrata nell’immaginario collettivo dei bellesi come colei che salvò il borgo fermando l’avanzata distruttrice dei Normanni. Sembra che il borgo debba il suo nome proprio a lei. 

Borghi vicini a Bella (PZ)
In primo piano
Concorso di Poesia  'Il Saggio - Auletta Terra Nostra'
Evento culturale
LUG
24
location_on AULETTA (SA)
Salvia Pizza & Beer Fest
Sagre
LUG
31
location_on SAVOIA DI LUCANIA
Festa patronale di Santa Maria ad Nives
Feste
AGO
03
location_on ATELLA (PZ)
Concerto al Castello
Concerti
AGO
05
location_on SICIGNANO DEGLI ALBURNI (SA)