Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Enogastronomia
Natura
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare e Bere
event
Eventi e Sagre
store
Artigiani
directions_bus
Trasporti
Esperienze e Itinerari
hotel
Dormire
format_list_bulleted

Murales a Diamante

Musei e Siti Archeologici
Preferito
Murales
Indirizzo
DIAMANTE (CS)
Vie di Diamante e di Cirella
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
Diamante, insieme alla frazione di Cirella, è famosa per i suoi murales che potrete ammirare sulle pareti delle case, delle stradine e dei vari vicoli, tanto da essere definita come "la città più dipinta d’Italia" e come "il paese dei nasi all'insù".  

Grazie a questi splendidi dipinti, passeggiare per le vie di Diamante diviene un viaggio che immerge il visitatore in tanti magici racconti fatti di volti, momenti, eventi e tradizione.  

Furono realizzati per la prima volta nel 1981, quando, al fine di rivitalizzare e valorizzare il centro storico, il pittore milanese Nani Razetti, diamantese d’adozione, col benestare del sindaco Evasio Pascale, avviò l’Operazione Murales. Nell’estate di quell’anno, nel borgo giunsero da tutto il mondo più di 80 artisti per dipingere i muri del centro, oggi ormai diventati delle vere e proprie tele artistiche. 

Da non perdere, senza dubbio, è il Murale a mosaico, realizzato dai coniugi Michele ed Angiolina Sposito di Ferrara, che si trova in via Alfieri, sulla facciata esterna della Chiesa Madre, che raffigura l’antica storia della Calabria, dal ritrovamento del graffito del “Toro di Papasidero” nella Grotta del Romito negli anni ‘60 fino allo sviluppo dell’attuale centro urbano dedito alla pesca e all’agricoltura. Nel 1999, il murale venne arricchito da un’immagine raffigurante l’Immacolata.  

Dal 1986 al 1997, furono realizzati altri murales, che si sono aggiunti agli 85 già esistenti, tra cui potrete ammirare il Trittico di Marcon, realizzato nei pressi di Tredoliche, a Cirella, che ha dato nuova vita all’antico borgo.  

Ogni anno vengono dipinti nuovi murales che fanno di Diamante una galleria a cielo aperto, con più di 300 dipinti nell’intero abitato, realizzati con tecniche differenti. Potrete ammirare, tra le tante, le raffigurazioni delle barche dei pescatori che tornano a riva con le reti piene di pescato, la riproduzione del mercato e la rappresentazione dei personaggi più noti delle favole, come Pinocchio. 

Da vedere senz’altro il murale realizzato su tre livelli dall’artista spagnolo Sfhir e intitolato "Il Mistero di Diamante", che raffigura una ragazza che riceve una chiave portata da un passero e che apre la mente alle più profonde interpretazioni. 

Nel 2021, Diamante ha festeggiato i 40 anni dell’iniziativa organizzando l’evento “Murales40”, che ha portato alla realizzazione di nuovi dipinti, come quello di Jorit su una delle pareti del palazzo di città, e al restauro di alcuni murales del 1981, come quelli di Eva Krump e Ibrahim Kodra. 

Curiosità

  • Dal 2017, sono state aggiunte diverse opere di Street Art nell'ambito dell’operazione OSA Street Art

  • Diamante fa parte dell’Associazione Italiana Paesi Dipinti, che mira a valorizzare il patrimonio artistico e pittorico realizzato sui muri dei centri urbani. 

Borghi vicini a Diamante (CS)
In primo piano
Festa della S.S. Assunta-Processione del 24 Maggio
Feste
MAG
24
location_on SAN DONATO DI NINEA (CS)
dalle 16:00 alle 20:00
Festa patronale di San Benedetto da Norcia
Feste
LUG
02
location_on CETRARO (CS)
La Partita del Re
Evento culturale
AGO
15
location_on SAN MARCO ARGENTANO (CS)
I percorsi del Mais
Evento culturale
AGO
17
location_on SAN DONATO DI NINEA, FRAZ. POLICASTRELLO
dalle 20:00 alle 02:00