Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Religione
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare e Bere
event
Eventi e Sagre
store
Artigiani
hotel
Dormire
event

Festa della Madonna del Piano a Episcopia

Feste
Preferito
Festa della Madonna del Piano
Indirizzo
EPISCOPIA (PZ)
85033 Episcopia PZ
Date
Inizio: 05/08/2023 - Fine: 05/08/2023
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
A episcopia la festa in onore della Madonna del Piano si celebra ogni anno il 4 e il 5 agosto ...

I festeggiamenti prevedono, al mattino, “la danza del falcetto” sul sagrato dell’omonima chiesa, rito che rievoca la mietitura; alla Madonna vengono offerti gli scigli, piccole corone di spighe che vengono posizionate sulla testa delle donne e le gregne, fasci di spighe portate a spalla dagli uomini del paese. Segue la santa messa, dopo la quale prosegue una grande festa di canti e balli. Infine, la processione accompagnata dalla banda, durante la quale viene trasportata ed esibita la statua lignea della Madonna del Piano.  

La statua è scolpita in un blocco di legno decorato da un manto scolpito e cucito di stelle.  

Essa deve la sua fama ad un miracolo avvenuto all’epoca di mietitura di un anno non definito ma tradizionalmente fissato nel 1500: la statua fu trovata da contadini all’interno di una quercia cava. Essi pensarono che fossero stati i monaci ad averla nascosta nell’albero per preservarla e proteggerla dai Sanseverino, alla ricerca di tesori perduti. La legenda, infatti sembra risalire al dominio della famiglia aristocratica, avvenuto nel XV secolo; i Sanseverino persero il possedimento del territorio nel 1484.
I contadini, appena rinvenuta la statua, iniziarono a raccogliere il grano in enormi fasci, sistemandoli sul legno retto dalle spalle degli uomini e in mazzi di grano posate sulla testa delle donne.  

Il luogo del ritrovamento si trova a poca distanza da Episcopia, sui confini con i paesi limitrofi. Secondo la legenda i contadini di Episcopia avrebbero conquistato la statua, contesa con gli altri contadini presenti al suo ritrovamento e appartenenti ai paesi limitrofi, brandendo le falci e combattendo fino alla vittoria. La processione mediante la quale la statua venne portata al borgo fu da subito caratterizzata dalla presenza del grano in testa, come buono auspicio per un raccolto abbondante. 

La tradizione fu tramandata da generazione in generazione fino ai giorni nostri. Gli scigli e le gregne vengono preparati a mano con il grano intrecciato mediante mazzi di 9 o 12 spighe provenienti dal raccolto.  
In occasione della festa i costumi tradizionali vengono indossati dalle “Pacchianelle” e dai “Pacchianelli” che partecipano alla danza del falcetto: essi vengono nominati anche come “giocatori” in quanto gioiscono e giocano tra loro con le falci, precedentemente vere e poi cambiate con falci in legno.  

Curiosità

  • La celebrazione, fino all’inizio del 1800, si svolgeva il 2 luglio. 
  • Vennero realizzati dall’Istituro Luce, per opera di Aldo Guerriero, due cinegiornali: il primo dedicato alla Sagra del grano nel 1929 e il secondo alla Festa di Santa Maria del Piano nel 1932.
Continua a leggere
Borghi vicini a Episcopia (PZ)
Teana (PZ)
8 Km
In primo piano
Festa in onore di San Rocco
Feste
AGO
13
location_on SPINOSO
Sagra dei Fusilli
Sagre
AGO
13
location_on AIETA (CS)