Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Avventura
Enogastronomia
Natura
Religione
Storia
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare
event
Eventi
store
Artigiani
Esperienze
hotel
Dormire
Prodotti tipici
format_list_bulleted

Castello Angioino a Civitacampomarano

Castelli e Fortezze
Preferito
Castello Angioino
Indirizzo
CIVITACAMPOMARANO (CB)
Via Vincenzo Cuoco, 2
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
Il suggestivo Castello Angioino è il simbolo emblematico di Civitacampomarano, dichiarato Monumento Nazionale nel 1979.

Situato al centro del borgo antico, in posizione sopraelevata su di un colle di arenaria, secondo alcuni studiosi risalirebbe al 1200 come testimonierebbero alcuni elementi architettonici tipici del periodo angioino.

La sua pianta quadrangolare presenta due imponenti torri cilindriche, e una terza parzialmente distrutta e ricostruita; una quarta torre più piccola è oggi inglobata in una delle case private costruite a ridosso delle mura.

Una scalinata conduce allo splendido portale di accesso del Trecento, dove un tempo vi era un ponte levatoio che collegava il Castello al centro abitato; lo si può notare osservando i due incassi sopra l'arco, dove scorrevano le catene del ponte. Il portale è sovrastato da una chiave di volta con lo stemma della famiglia Carafa della Spina assieme a quello di Paolo di Sangro, emblema dell'unione delle due famiglie. Il drago che calpesta due gigli capovolti testimonia simbolicamente il clamoroso tradimento delle due famiglie nei confronti degli Angioini, alleatesi con gli Aragonesi. 

Il fossato che circonda la struttura separava nel Quattrocento il Castello dalla cinta muraria; oggi è stato riempito di verde ed affaccia sull'attuale Piazza del Municipio.

Dal cortile interno si accede agli ambienti destinati al corpo di guardia, alle cantine, ai granai, alle stalle, alle prigioni. Al primo piano vi sono invece le sale nobili della residenza del signore e gli ambienti della servitù. 

Nel cortile potrete ammirare una splendida fontana sannita in ottimo stato di conservazione, costituita da una scultura con quattro volti zoomorfi. 

Nonostanti i vari interventi di consolidamento e restauro, il Castello non ha perso il suo antico splendore.

Periodicamente, ospita iniziative culturali.

Curiosità

  • Nel cortile vi è un pozzo che raccoglieva l'acqua piovana che in passato approvvigionava mediante una cisterna tutto il paese.

  • Durante uno dei tanti scontri fra Angioini e Aragonesi per la conquista del Regno di Napoli, avvenuto nella Piana di Sessano nel 1442, il capitano di ventura Paolo di Sangro fece una mossa clamorosa: nel momento cruciale del conflitto, tradì gli Angioini e si schierò insieme ai suoi uomini dalla parte degli Aragonesi, gridando "Aragona, Aragona!". Il suo tradimento gli fruttò numerose proprietà come ricompensa, tra le quali quella di Civitacampomarano.

  • Nel Castello vissero gli sposi Cola Monforte e Altabella Di Sangro, quest'ultima figlia di Paolo, passata alla storia per i suoi continui tradimenti, in particolar modo quando il marito cominciò a cadere in disgrazia.

  • Nel 1795, gli abitanti del borgo pretesero dal feudatario il riempimento del fossato per la creazione di una strada che collegasse le due zone del paese - Civita di Sopra e Civita di Sotto - divise proprio dal Castello. 

Itinerari consigliati
Itinerari da suggerire a Civitacampomarano (CB)?
NATURALISTICO
Luogo partenza CIVITACAMPOMARANO (CB)
Avventura
Luogo partenza Civitacampomarano
Natura
Luogo partenza Civitacampomarano
Religione
Luogo partenza Civitacampomarano
Borghi vicini a Civitacampomarano (CB)
In primo piano
Sagra di 'SAGNe e FASCIUOLe'
Sagre
AGO
13
location_on CHIAUCI (IS)
'Giriata p’ lu paes'
Feste
AGO
15
location_on CASALCIPRANO (CB)
Sagra della Polenta tipica Chiaucese
Sagre
AGO
17
location_on CHIAUCI (IS)
Per info e prenotazione, contattare l'Associazione Culturale L'Incontro.
Sagra della Porchetta
Sagre
AGO
17
location_on LISCIA (CH)