Registrati
Accedi
Arte e Cultura
Natura
Religione
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
restaurant
Mangiare e Bere
event
Eventi e Sagre
store
Artigiani
hotel
Dormire
event

Rievocazione del Ver Sacrum a Bojano

Evento culturale
Preferito
Rievocazione del Ver Sacrum
Indirizzo
BOJANO (CB)
Piazza Roma
Date
Inizio: 21/08/2022 - Fine: 21/08/2022
IndicazioniIndicazioni
Descrizione
La rievocazione del Ver Sacrum è la riproduzione annuale della festa sannita della “Primavera sacra”, che si svolge ad agosto per le strade del paese ed è collegata all'origine stessa di Bojano ...

Secondo la leggenda, il borgo fu fondato da un gruppo di giovani Sabini, capeggiati dal condottiero Comio Castronio, che in occasione del Ver Sacrum – la primavera sacra sannita – furono inviati a colonizzare nuovi territori guidati da un bue, l’animale sacro al dio Mamerte. Il bue si fermò sulle sponde del fiume Tifernus, il Biferno, ai piedi di un colle chiamato Samnium, da cui deriva l’appellativo di Sanniti. Proprio lì i giovani decisero di gettare le basi della città di Bovaianum – com’era chiamato in osco il borgo secondo quanto riportato da iscrizioni trovate nel santuario sannita di Pietrabbondante – nome che chiaramente fa riferimento al bue sacro, divenuta poi la capitale dei Sanniti Pentri. 

Il Ver Sacrum simboleggia, quindi, l’episodio che portò alla nascita della popolazione e all’inizio della storia di Bojano

Si tratta di una rappresentazione scenica itinerante, fondata per la prima volta nel 1999, che vede la partecipazione di attori professionisti in costumi d'epoca e che comprende, oltre alla sfilata, la riproduzione di undici quadri scenici con quattro sequenze principali.  

La prima scena riproduce il distacco dei giovani dalla tribù di origine, per andare alla ricerca di nuovi territori da conquistare. Dopo i riti di consacrazione e divinazione celebrati dal sacerdote che benedice i giovani, viene inscenato l’allontanamento dei Sabini, capeggiati da un giovane che impersona Comio Castronio e guidati da un bue, che si ferma presso il passo del fiume Biferno, dove la città di Bovianum ha origine. 

La seconda scena mostra l'istituzione del matrimonio, inteso come un rito comunitario fondamentale nella vita sannita: la sposa non veniva scelta liberamente ma rappresentava una ricompensa pubblica per il valoroso guerriero.  

La terza scena rappresenta il vecchio saggio che, nonostante abbia perso il figlio in battaglia, incita i giovani combattenti a non abbandonare la virtù e il valore, punti cardine di una società dominata dalla giustizia e dalla felicità.  

La quarta scena rievoca un rito antichissimo che si svolge presso il Santuario di Pietrabbondante: il giuramento dei giovani guerrieri che formavano l'esercito sannita. Ciascun soldato, davanti all'altare, maledice se stesso e la sua stirpe qualora non combatta con coraggio o fugga dalla battaglia. Il guerriero che rifiuta di giurare e viene meno alla causa sannita contro Roma, viene ucciso e buttato tra le vittime umane ed animali sacrificate nei riti precedenti, come monito per gli altri. 

Continua a leggere
Borghi vicini a Bojano (CB)
In primo piano
La Fressurata - Piatto tipico mirabellese
Sagre
AGO
10
location_on MIRABELLO SANNITICO (CB)
Sagra di 'SAGNe e FASCIUOLe'
Sagre
AGO
13
location_on CHIAUCI (IS)
'Giriata p’ lu paes'
Feste
AGO
15
location_on CASALCIPRANO (CB)
Sagra della Polenta tipica Chiaucese
Sagre
AGO
17
location_on CHIAUCI (IS)
Per info e prenotazione, contattare l'Associazione Culturale L'Incontro.