Registrati
Accedi
Arte
Avventura
Enogastronomia
Natura
Relax
Religione
Sport
Storia
Tradizione
home
format_list_bulleted
Cosa fare
event
Eventi e Sagre
map
Itinerari
hotel
Dormire
map

Borgo antico di Molinara a Molinara

Centro Storico
Preferito
Borgo antico di Molinara
Indirizzo
MOLINARA (BN)
via Regina Margherita
Orari
Durata itinerario: 4 ore

Descrizione
Da Piazza Vittoria comincia via Regina Margherita, intitolata alla regina d'Italia dopo l'Unità ... .

Si giunge poi a Piazza San Rocco, detta "Largo della Teglia" per il grande albero di tiglio ivi presente. Sul finire del 1600, il borgo si estese fino a questa piazza, dove furono eretti un convento con una cappella dedicata al Santo, e un "hospitale" per i pellegrini in transito. Prima del terribile terremoto del 1962, nella Piazza vi erano anche una fontana pubblica, un abbeveratoio per gli animali e un lavatoio pubblico.

La Chiesa di San Rocco, situata nella Piazza e ricostruita dopo il sisma del 1962 su progetto dell'architetto Altamura, fu inaugurata nel 1986 e rimase l'unica chiesa del borgo fino al 2014, anno di intitolazione della nuova Chiesa Madre. I locali seminterrati dell'edificio di culto ospitano un Auditorium e varie sale per scopi socio-culturali. Più a valle ci sono un campo polivalente e un campo di bocce.

Sulla destra di Piazza San Rocco si imbocca via del Passo che conduce a San Giorgio La Molara attraverso la contrada Pioppo, seguendo la vecchia mulattiera. La via sulla sinistra, oggi intitolata all'arciprete Giandomenico Viglione, era detta anticamente "via Fontanella" per la presenza di una piccola fontana.

Salendo da Piazza San Rocco lungo via Regina Margherita, si poteva ammirare prima del terremoto, sul lato sinistro, il Palazzo Rosati, un antico e imponente palazzo gentilizio appartenuto alla famiglia Girolami, ereditato dai marchesi Polvere-Rosati. Alle spalle del palazzo, un grande giardino si estendeva fino all'odierno "Boschetto".

Dopo il palazzo, in via Cupa di Carcio, c'era la Taverna, un luogo di sosta e ristoro per mulattieri e traini di passaggio, proprio lì dove oggi c'è un grande parco pubblico con una fontana e una pista di pattinaggio.

Di fronte, sulla destra, vi è Largo Santa Maria, che prima del terremoto ospitava una delle fontane pubbliche più affollate del paese. Oggi, al posto della fontana, c'è un'aiuola con una colonna di marmo con sopra una piccola statua della Madonna. A sinistra, la via Chianella conduce alle contrade Petrale e Decine.

Salendo ancora su via Regina Margherita ci si ritrova sulla destra la "Fondazione Attilio Emmanuele", realizzata a proprie spese dalla prof.ssa Elena Emmanuele* in memoria del fratello Attilio, medico pediatra e grande invalido della Prima Guerra Mondiale. La fondazione fu inizialmente sede di un asilo infantile e di un istituto psico-pedagogico, mentre oggi ospita la casa di riposo per anziani CARPA.

*Elena Emanuele, nata a Molinara nel 1892, figlia dell'orefice Angelo Raffaele (sindaco di Molinara dal 1907-1912) e di Celeste Parisi, fu la prima insegnante elementare donna a Molinara. Insegnò lingue all'Istituto Orientale e all'Università di Napoli, ed era amica di Benedetto Croce. Insieme alle sorelle Giovanna e Maria, decise di donare il patrimonio familiare a Molinara.

Poco più su della fondazione, sul lato sinistro, si apre via Poggioreale che conduce alla omonima contrada. All’incrocio con la via Gregaria è stata creata una gradevole area verde con un monumento di Padre Pio.

Continua a leggere
Itinerari consigliati
Avventura
Luogo partenza Molinara
Relax
Luogo partenza Molinara
Enogastronomia
Luogo partenza Molinara
Borghi vicini a Molinara (BN)
Reino (BN)
7 Km
In primo piano
Mercato di Villa d’Agri/Marsicovetere
Mercati
location_on MARSICOVETERE
II Giornata Nazionale del Paesaggio
Evento culturale
LUG
27
location_on ALCARA LI FUSI (ME)
Partenza ore 9:00
10,00€
Mercato di Montemurro
Mercati
MAR
21
location_on MONTEMURRO
Sagra della Cazzola
Sagre
APR
18
location_on GRUMENTO NOVA