Registrati
Accedi
Mappa attività Bellagio (CO)Mappa
Arte e Cultura
Enogastronomia
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione

Bellagio (CO)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Bellagio (CO)
BENVENUTO A BELLAGIO, IL BORGO TRA I DUE BRACCI DEL LAGO DI COMO!

Bellagio è un borgo lombardo di circa 3.628 abitanti, che sorge sull'estremità del promontorio che separa il ramo di Como dal ramo di Lecco, in una pittoresca posizione con vista sulle Alpi oltre il lago a nord ... .

Questa splendida località circondata dal Lago di Como, è stata caratterizzata fin dai tempi antichi da un clima particolarmente mite, tale da aver attirato importanti personaggi della Roma antica, che qui costruirono le proprie fastose residenze imperiali. Tra questi Plinio il Giovane, che proprio nelle sue lettere racconta delle sue ville sul lago. Pare che l'odierna Villa Serbelloni sia stata edificata sullo stesso promontorio sopra il quale anticamente si ergeva la "Villa Tragedia" di Plinio. Questa imponente residenza del Cinquecento è stata la prima villa di piacere residenziale della zona, priva di finalità agricole. Acquisita nel 1486 da Marchesino Stanga, intimo amico di Ludovico il Moro, ha ospitato personalità illustri come Leonardo da Vinci. Devastata da un incendio nel Cinquecento, fu ricostruita dalla famiglia Sfondrati ma conserva oggi il nome della famiglia Serbelloni, che la ereditò nel Settecento. Successivamente, la Villa divenne un Grand Hotel, fino a quando nel 1929 fu acquistata dalla miliardaria Ella Walker. Quest'ultima lasciò la Villa in eredità alla Fondazione Rockefeller di New York - ancora oggi proprietaria -, ed oggi ospita il Grand Hotel Villa Serbelloni ed è sede di convegni e soggiorni di studio della Fondazione. Accompagnati da guide locali, potrete visitare il lussureggiante Parco della Villa, dal quale ammirare uno spettacolare panorama sui rami del lago di Como e Lecco. 

Da non perdere anche la ottocentesca Villa Melzi d'Eril, proclamata insieme alla proprietà circostante, Monumento Nazionale. Il complesso include una cappella con le spoglie della famiglia Melzi, dei giardini all'inglese, un'ex aranciera oggi adibita a museo e una collina-pineta. Aperti al pubblico sono i giardini, la cappella e il museo, visitabili da fine marzo a fine ottobre. I giardini si estendono per 800 metri lungo la costa del lago, tra il borgo di Bellagio e la frazione Loppia, e sono ricchi di sculture e di piante rare ed esotiche; incantevole il "giardino orientale" col laghetto di ninfee. Il Museo, che un tempo era una serra per le piante di aranci nel periodo invernale, custodisce preziosi cimeli del periodo napoleonico, tra i quali il busto dell'imperatore, le chiavi della città di Milano e alcune stampe della Milano napoleonica. Nella cappella gentilizia potrete ammirare notevoli sculture come il palio d'altare con la statua di Cristo Redentore di Giovan Battista Comolli. Murata in una parete esterna vi è la porta dell'antica casa Melzi di Milano, attribuita a Bramante. 

Passeggiando lungo le rive del Lago, all'altezza dell'imbarcadero di Piazza Mazzini, imboccate la Salita Mella Giunti e, arrivati in cima, girate a sinistra: vi ritroverete nella Piazza dove sorge la Basilica di San Giacomo. Edificata nell'XI secolo, questo pregevole esempio di arte romanico-lombarda, opera di maestranze locali, è stato dichiarato Monumento Nazionale nel 1904. Sempre nella Piazza, svetta la Torre Delle Arti, che oggi ospita esposizioni temporanee. Dalla Piazza della Chiesa, prendete Via Eugenio Vitali per raggiungere la famosa Punta Spartivento: la magnifica vista sul Lago incorniciato dalle montagne vi resterà impressa negli occhi e nel cuore. 

Il borgo di Bellagio è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Steve Alan Wynn, noto imprenditore statunitente, in seguito ad una vacanza con la moglie sul Lago di Como se ne si innamorò a tal punto, da decidere al suo rientro a Las Vegas nel 1998, di costruire un resort ispirato al Grand Hotel Villa Serbelloni.

  • L'antica mulattiera nota come Strada Regia, unica via di comunicazione terrestre tra Como e Bellagio prima della costruzione della SS. 583, è stata ripristinata con l'intento di promuovere le bellezze del Lago attraverso piacevoli passeggiate. 

  • Sul lato orientale del promontorio di Bellagio, ai piedi della maestosa Villa Serbelloni, sorge Pescallo, tra le frazioni più belle di Bellagio. Abitato da pescatori che lavorano instancabilmnete anche di notte per spedire il pescato al mercato di Como, questo caratteristico borgo è collegato a Bellagio percorrendo a piedi un breve camminata, attraverso la stretta Salita dei Cappuccini.

Citazioni famose

  • Una situata sugli scogli... domina il lago; l'altra è sulla riva del lago. Pertanto sono solito chiamare quella Tragedia e questa Commedia; quella perché è come se si ergesse sulle alte calzature indossate dagli attori mentre recitano una tragedia, questa su dei bassi zoccoli... Questa abbraccia un unico golfo con una morbida insenatura, quella situata su un altissimo promontorio, ne divide due. Cit. Plinio il Giovane in una delle sue epistole scritte fra il 96 e il 113. 

  • Come che cos'è, è un albergo. Ma un albergo al bacio, caro mio. [...] Guarda si chiama Gran Bretagna: vedi, una volta ci venivano molti turisti inglesi a Bellagio, adesso non ci viene più nessuno. Sì, oggi c'è gente perché è il giorno di Pasqua, sennò... deve avere sulle cento, centocinquanta stanze. Cit. Nadia, nel film Rocco e i suoi fratelli, di Luchino Visconti, 1960.

Apparizioni cinematografiche

  • Una scena del celebre film "Rocco e i suoi fratelli" (1960), di Luchino Visconti, è stata girata a Bellagio, nella zona dell'attuale Lungolago Europa, tra l'imbarcadero e l'allora operativo Hotel Grande Bretagne.

  • Sempre sul Lungolago, è stata girata una famosa scena del film "C'era una volta in America" (1984), di Sergio Leone: la passeggiata di Robert De Niro con la sua amata.

  • Nella residenza di Villa Melzi e nei suoi giardini, sono state girate varie scene del film "Haunted Summer" (1988), di Ivan Passer, tratto da un romanzo della scrittrice Anne Edward. 

  • Sempre nella Villa Melzi, è ambientata la scena del film "Frankenstein Unbound" (1990), di Roger Corman, che rappresenta la dimora di Percy Bysshe Shelley e di sua moglie Mary Wollstonecraft (autrice del romanzo Frankenstein).

Continua a leggere
Bellagio informa:
Si ringrazia Foto e Web e Depositphotos per il materiale fotografico.

Eventi e Sagre
Transumanza verso Morterone - Patrimonio UNESCO
Evento culturale
MAG
01
location_on MORTERONE (LC)
Sagra di San Giovanni o dei Lumaghitt 
Sagre
GIU
19
location_on BELLAGIO (CO)
Festa degli Alpini
Feste
LUG
24
location_on FRAZ. SAN GENESIO DI COLLE BRIANZA (LC)
La Castagnata
Sagre
OTT
09
location_on PEDESINA (SO)
Cosa fare
Villa Melzi d'Eril
Ville e Palazzi Storici
Luogo BELLAGIO (CO)
Basilica di San Giacomo
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo BELLAGIO (CO)
Villa Serbelloni e il suo Parco
Ville e Palazzi Storici
Luogo BELLAGIO (CO)
Orari Parco visitabile solo con guida. Tutti i giorni, eccetto il Lunedì, alle 11:00 e alle 15:30. Min. 6 max. 20 persone. La Villa non è visitabile.
9€
Il Castello medievale
Castelli e Fortezze
Luogo CORENNO PLINIO (LC)
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Itinerario “Fra storia e fede” icona cuore
RELIGIOSO
Luogo partenza FRAZ. GIOVENZANA DI COLLE BRIANZA (LC)
Durata media Durata media: 2 ore, mezza giornata
Sentiero Cadorna icona cuore
STORICO
Luogo partenza PEDESINA (SO)
Tradizione
Luogo partenza Bellagio
Enogastronomia
Luogo partenza Bellagio
In primo piano
Albergo Ristorante Europa cuore preferiti
BELLAGIO (CO)
Hotel
Bellagio Ristorante cuore preferiti
BELLAGIO (CO)
Ristorante
Ittiturismo Ristorante Mella cuore preferiti
BELLAGIO (CO)
Ristorante
Menù degustazione che propone pesce d'acqua dolce e dessert fatti in casa, in una sala rustica con...
BstyleBellagio cuore preferiti
BELLAGIO (CO)
Ristorante
Borghi vicini a Bellagio (CO)
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!