Registrati
Accedi
Mappa attività Porcia (PN)Mappa
Arte e Cultura
Enogastronomia
Relax e divertimento
Religione
Storia

Porcia (PN)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Porcia (PN)
BENVENUTO A PORCIA, IL BORGO DELLE SORGENTI!

Porcìa è un borgo friulano della provincia di Pordenone di 15.011 abitanti, situato tra il capoluogo e il comune di Sacile con cui forma una grande agglomerato urbano ... . Sorge sulla riva del fiume Noncello, nell'area friulana della Pianura padano-veneta e delle Prealpi Carniche, e comprende le frazioni di Palse, Pieve, Rondover, Roraipiccolo, Sant'Antonio, Spinazzedo e Talponedo.

Fondato nel periodo medievale tra il X e l'XI secolo, il borgo fece parte della Repubblica di Venezia e nell'Ottocento passò sotto il dominio austriaco. Oggi conserva ancora molte testimonianze del suo passato, offrendo ai visitatori la possibilità di vivere un viaggio a ritroso nel tempo.

Diversi sono i resti di antichi insediamenti preistorici risalenti alle età del Bronzo e del Ferro rinvenuti nella zona, come quelli di Santa Rufina di Palse, dove recenti scavi hanno riportato alla luce un villaggio paleoveneto, risalente con molta probabilità ad un periodo compreso tra il IX e l'VIII secolo a.C., il più antico ritrovamento della regione. 

Camminando tra le vie del centro storico, rimarrete affascinati dalle vecchie case, dai palazzi storici risalenti al periodo cinque-settecentesco e dalle mura medievali del castello, circondato dal suo antico fossato naturale, ovvero il laghetto alimentato dal Rio Bujion, dove oggi potrete fare lunghe passeggiate tra i salici piangenti e le calme acque popolate da numerose anatre e germani reali. 

Di grande interesse storico e artistico sono le antiche torri, come la Torre centrale del castello, risalente molto probabilmente al X secolo o addirittura all'era romana, e la Torre dell'Orologio, una tipica torre portaia chiamata anche Porta di Sopra, con le sue duecentesche merlature ghibelline, che serviva a segnalare la presenza di nemici e a controllare i traffici in entrata e in uscita grazie ad un ponte levatoio, e che conserva ancora oggi l'antico meccanismo dell'orologio, costituito da due quadranti rivolti uno verso l'interno e l'altro verso l'esterno del paese, non più in funzione.  

Da non perdere sono le chiese che sorgono nel centro storico, come il Duomo di San Giorgio, in stile neogotico, e la Chiesa della Beata Vergine Assunta con la torre campanaria, edificata nel 1369 dalla confraternita dei Battuti e ricostruita più volte, dove troverete affreschi del XVI secolo, tre seicenteschi altari lignei, dipinti barocchi, la Pala dell'Assunta e una Madonna in legno del Quattrocento.

Nella parte orientale del borgo, nella frazione di Roraipiccolo, potrete trovare un prezioso edificio storico, immerso nel verde di un parco risalente al Quattrocento: la magnifica Villa Correr-Dolfin, una delle più importanti della regione che conserva intatte le antiche mura di sassi e la barchessa – oggi sede dell'Associazione Amici della Musica "Salvador Gandino" che organizza il prestigioso Concorso Internazionale "Città di Porcia" – insieme agli antichi saloni interni con i soffitti alla sansovina e le pareti abbellite da pregiati affreschi in stile barocco.

Diverse sono le bellezze architettoniche e naturalistiche che potrete trovare nelle altre frazioni. A Palse, potrete visitare la Chiesa parrocchiale dei Santi Martino e Vigilio, edificata agli inizi del XX secolo al posto di una preesistente cappella medievale, che custodisce i dipinti ottocenteschi di Ignazio Kollman, un affresco del Giudizio Universale e la Pala del Rosario, mentre a Pieve potrete vedere una delle più antiche chiese della zona, la Chiesa di San Vigilio.

Per gli amanti della natura, Porcia è ricca di corsi d’acqua, sorgenti, rogge, fontanili, che emergono dal sottosuolo e diventano veri e propri fiumi. Diversi sono i luoghi che custodiscono un patrimonio naturalistico invidiabile, ospitando una grande varietà di specie animali e vegetali, come il Rio Bujon, il Rio Sentiron, il Lago della Burida e il fiume Noncello.

Il borgo di Porcia è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Gli abitanti di Porcia sono detti purliliesi.

  • Il santo patrono è San Giorgio, festeggiato ogni 23 aprile. 

  • Il campanile adiacente alla Chiesa di San Giorgio presenta una rampa interna priva di gradini, dove vengono fatti salire gli asini durante il "Palio dei Mussi" che si tiene nel periodo di ferragosto, in occasione della Sagra dell'Assunta.

  • In passato l’acqua, costituendo una delle principali risorse naturali del borgo, veniva sfruttata per diverse attività, come quella tessile e quella molitoria, di cui oggi sono testimonianza i mulini rimasti, come quello antico dei Conti di Porcia sul Rio Bujon e quello più recente della Famiglia Chiarotto sul Rio San Rocco. 

  • Nel parco dove è situata la Villa Correr-Dolfin, vi sono alcune sorgenti che danno vita ad un piccolo laghetto dove in passato si praticava la pesca. Accanto al parco si trova il rio Brentella che un tempo veniva utilizzato per trasportare i tronchi di faggio dai monti al fiume Noncello, da dove poi venivano immessi in mare e portati a Venezia.  

  • Porcia è famosa per essere una realtà industriale: nella frazione di Sant'Antonio sorgeva l'azienda della famiglia Zanussi che produceva gli elettromestici REX, oggi parte della multinazionale svedese Electrolux situata nello stesso luogo.

  • Alcune vie di Porcia sono intitolate a personaggi illustri, come il pedagogista Aristide Gabelli e lo storico Antonio De Pellegrini. Inoltre, originario del borgo fu il celebre musicista seicentesco Salvador Gandino. 

Continua a leggere
Eventi e Sagre
Sagra del Rosario
Sagre
OTT
01
location_on CAPPELLA MAGGIORE (TV)
Date da confermare
Cosa fare
Duomo di San Giorgio
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo PORCIA (PN)
Castello di Porcia
Castelli e Fortezze
Luogo PORCIA (PN)
Pieve di San Vigilio
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo PORCIA (PN)
Chiesetta di Santa Caterina d'Alessandria
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo AVIANO (PN)
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Tappa del Cammino di San Cristoforo icona cuore
NATURALISTICO
Luogo partenza AVIANO (PN)
Itinerario dell'Olio Evo icona cuore
ENOGASTRONOMICO
Luogo partenza CAPPELLA MAGGIORE (TV)
Durata media Durata media: 3 ore, mezza giornata
Religione
Luogo partenza Porcia
Storia
Luogo partenza Porcia
In primo piano
Al Platano cuore preferiti
PORCIA (PN)
Ristorante
Tokyo cuore preferiti
PORCIA (PN)
Ristorante
Al Braciere cuore preferiti
PORCIA (PN)
Ristorante
Borghi vicini a Porcia (PN)
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!