Registrati
Accedi
Mappa attività Spello (PG)Mappa
Arte e Cultura
Relax e divertimento
Religione
Storia
Tradizione

Spello (PG)

Sostieni il borgo
format_list_bulletedCosa fare
restaurantMangiare e Bere
directions_busTrasporti
hotelDormire
Guarda altre fotoGuarda altre foto
Foto Spello (PG)
BENVENUTO A SPELLO, IL BORGO DELLE INFIORATE ARTISTICHE!

Spello è un borgo umbro di 8.343 abitanti, che sorge nel cuore dell'Umbria, fra le pendici del monte Subasio e la Valle Umbra. E' iscritto al club de "I Borghi più Belli d'Italia" ... .

Da secoli custodito fra monumentali cinta murarie di età augustea, tra le più importanti ed integre d'Italia, Spello accoglie il turista di borghi tramite imponenti ingressi come Porta Consolare, con annessa torre quadrata medievale e tre statue marmoree di età repubblicana, Porta Venere, affiancata dalle due torri dodecagonali cosiddette "di Properzio", e Porta Urbica. Il centro storico del borgo, suddiviso in tre terzieri, si caratterizza per l'armoniosa bellezza dei suoi vicoli, delle case e dei sentieri di pietra, adornati dai colori e dai profumi di piante e arbusti fioriti, tra i quali si possono scorgere tante piccole botteghe artigiane.

Merita una visita la Chiesa di Santa Maria Maggiore, risalente al XII secolo e, in particolare, l'annessa Cappella Baglioni, presso la quale è possibile ammirare tre splendidi affreschi del celebre artista rinascimentale Pinturicchio, quali l'Annunciazione, l'Adorazione dei Pastori e la Disputa di Gesù con i dottori, realizzati alle soglie del XVI secolo.

Degna di nota è soprattutto la celebre manifestazione delle infiorate artistiche, di cui si hanno testimonianze storiche sin dal 1602 e che ha reso il borgo di Spello noto in tutta Italia e nel mondo. Nel giorno del Corpus Domini, esattamente nove domeniche successive alla Pasqua, le strade e le piazze di Spello si riempiono di tappeti fioriti di rara bellezza, che riproducono disegni geometrici e ritratti tematici di tipo religioso-sociale realizzati da esperti maestri infioratori

Il borgo di Spello è questo e molto altro ancora...

Curiosità

  • Il nome del borgo deriva dal latino Hispellum e si riferisce ad Ispeo Pelisio, uno dei compagni di Enea che fondò Spello dopo essersi perso durante il viaggio.

  • Le tre statue di marmo di Porta Consolare vengono ironicamente chiamate dagli spellani, in dialetto locale, "li tre mammocci de Spello" ovvero "i tre marmocchi di Spello".

  • Nel 1989 le Poste Italiane hanno dedicato un francobollo da 400 Lire alle infiorate di Spello.

  • Secondo una leggenda, in passato le donne devote del borgo non potevano oltrepassare la Porta Venere perché la dea dell'amore avrebbe generato in loro pensieri peccaminosi.

  • Il poeta latino Properzio, nato in Umbria, non è certo sia davvero nato ad Assisi. Tra i vari luoghi ipotizzati, vi sarebbe proprio Spello. 

  • La barocca Villa Fidelia, col suo grandioso giardino all'italiana, ospitò il re d'Italia Vittorio Emanuele III

Citazioni famose

  • Un posto speciale? Un paesino, Spello, dove mettono i fiori per strada con un design molto particolare. E' stato molto affascinante. Cit. Steve McCurry, 2013, fotografo de "La ragazza afghana".

  • Spello, qual canto palpita nei petti
    delle tue donne alzate in su la Porta Venere?
    La dea che non è morta 
    l'arco nudo t'adorna di fioretti [...]
     Cit. Gabriele D'Annunzio, Le Città del silenzio, 1903.

Apparizioni cinematografiche 

  • Numerose scene della sesta stagione della celebre fiction italiana Rai "Don Matteo" (2008), con la regia di Fabrizio Costa, sono state girate presso il borgo di Spello.


Cenni Storici
Quasi certamente Spello fu fondata dagli Umbri, i quali si stanziarono nella zona centrale della penisola italica intorno al XII secolo a.C.

Nel 90 a.C., i Romani la riorganizzarono come municipio, per poi rifondarla successivamente con il titolo di Splendidissima Colonia Julia Hispellum intorno al 27 a.C., in quanto centro di notevole importanza strategica durante l'impero di Augusto. La sua importanza crebbe ulteriormente con l'imperatore Costantino il Grande, che designò Spello con il nome di Flavia Constans e ne fece il centro religioso della Regione VI - Tuscia e Umbria - facendovi costruire un imponente tempio in onore della Gens Flavia. 

Nel VI secolo d.C., circa un secolo dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, cominciò per il borgo un periodo di decadenza che lo privò per quasi un millennio degli antichi fasti imperiali: strappata ai romani dal re dei Goti Totila nel 546, fu successivamente distrutta dai Longobardi nel 571, per poi essere annessa al Ducato longobardo di Spoleto.

Sebbene nel XII secolo Spello visse una fase di indipendenza quale Comune autonomo, venne nuovamente devastata dall'esercito di Federico II di Svevia nel 1238 e, durante tutta la seconda metà del XIII secolo, fu coinvolta in aspre lotte contro le città confinanti di Assisi, Foligno e Spoleto.

Nel 1360 chiese la protezione della famiglia Baglioni di Perugia che, escludendo una breve parentesi di dominio papale, esercitò il proprio dominio su Spello fino al 1583. Con i signori Baglioni Spello visse un inteso periodo di fervore artistico-culturale, arricchendosi dei capolavori rinascimentali di Pinturicchio, di Perugino e dell'Alunno.

Dal 1583 fu annessa allo Stato Pontificio e, salvo un breve periodo di occupazione napoleonica, fece parte dello Stato della Chiesa fino al 1870.

Continua a leggere
Eventi e Sagre
Infiorate di Spello
Feste
GIU
10
location_on SPELLO (PG)
Mercato delle Gaite
Evento culturale
GIU
14
location_on BEVAGNA (PG)
Festa dei Frantoi e dei Castelli
Feste
NOV
07
location_on CAMPELLO SUL CLITUNNO (PG)
Cosa fare
Villa dei Mosaici
Ville e Palazzi Storici
Luogo SPELLO (PG)
Orari AGOSTO tutti i giorni: 10-13 / 15.30-19 | SETTEMBRE da martedì a domenica: 10.30-13 / 15-18.30 | OTTOBRE da martedì a domenica: 10.30-13 / 15-17.30 | NOVEMBRE sabato e domenica: 10.30-13 / 15-17.30 | DICEMBRE sabato e domenica; dal 24 al 31*: 10.30-13 / 15-17.30 (*chiuso il 25 dicembre). Nei giorni festivi la Villa dei Mosaici è sempre aperta; su prenotazione eventuali aperture straordinarie. La biglietteria chiude 30 minuti prima.
Palazzo Baglioni
Ville e Palazzi Storici
Luogo SPELLO (PG)
Collegiata di Santa Maria Maggiore e Cappella Baglioni
Santuari, Chiese e Monumenti
Luogo SPELLO (PG)
Pinacoteca Civica e Diocesana
Musei e Siti Archeologici
Luogo SPELLO (PG)
Orari LUGLIO sabato e domenica: 11-13 / 16-18 | AGOSTO dal venerdì alla domenica: 11-13 / 16-18 | SETTEMBRE sabato e domenica: 11-13 / 16-18 | OTTOBRE sabato e domenica: 11-13 / 16-18 | NOVEMBRE sabato, domenica e festivi: 11-13 / 16-18 | DICEMBRE sabato, domenica e festivi: 11-13 / 16-18
6€
Visualizza tutti
Itinerari consigliati
Itinerari da suggerire a Gualdo Cattaneo (PG)? icona cuore
CENTRO STORICO
Luogo partenza GUALDO CATTANEO (PG)
Storia
Luogo partenza Spello
In primo piano
Panificio Serenelli Gildo & C. Snc cuore preferiti
SPELLO (PG)
Bar
lunedì: 06–20:30 | martedì: 06–13:30 | mercoledì: 06–20:30 | giovedì: 06–20:30 |...
L'Orlando Furioso cuore preferiti
SPELLO (PG)
Ristorante
lunedì: 12–14:30,19–23:30 | martedì: 12–14:30,19–23:30 | mercoledì:...
Affittacamere Il Piccolo Borgo Foligno cuore preferiti
SPELLO (PG)
Bed & Breakfast
Borghi vicini a Spello (PG)
Assisi (PG) cuore preferiti
10 Km
Newsletter
Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato su questo borgo!